SHARE

manenti

Promessa dopo promessa, alla fine Giampietro Manenti ha ammesso ieri la possibilità di poter già vendere il Parma. Il proprietario del club emiliano (terzo stagionale per il club emiliano nonché quinto presidente in pochi mesi) ha ammesso ai microfono di RaiSport: “Al momento abbiamo tre possibilità davanti a noi: portare i libri in tribunale e dare il via all’istanza di fallimento, attuare il piano di salvataggio oppure vendere. Se ci fossero offerte concrete passare di mano sarebbe facilissimo, decideremo già in settimana”.

PAROLE PAROLE… – Manenti, reduce da un incontro poco proficuo venerdì scorso con il sindaco di Parma, Pizzarotti, è stato contestato a più riprese per non aver rispettato la parola data, con gli stipendi arretrati e gli altri debiti pregressi che ad oggi non sono ancora stati pagati.

INADEGUATO – Lo stesso Pizzarotti ha definito Manenti interlocutore poco credibile, a me appare molto confuso perché dice che il Parma lo compra qualcuno ma che lui resta. Ho seri dubbi sul fatto che fantomatici nuovi acquirenti lascino a lui la presidenza. Intanto ad inizio settimana avremo un incontro con chi di dovere per consentire alla squadra di giocare domenica prossima alle 15:00 contro l’Atalanta al Tardini, martedì invece mi vedrò con Tommasi per parlare della tutela dei calciatori ducali”.

SHARE