SHARE

figueroa

Anche dopo i posticipi della terza giornata rimangono tre le squadre in vetta alla Primera Division argentina. Fra queste non c’è il Velez Sarsfield, troppo attendista per ambire a posizioni di vertice, almeno stando allo 0-0 maturato nel derby che il “Fortin” di Russo ha disputato a Rosario contro il Newell’s. L’“arquero” Sosa e il veterano, anche se nuovo acquisto, Pellerano sono stati gli unici ad aver provato qualcosa in un Velez che da centrocampo in su crea davvero poco, ad eccezione di un tiro di Rolon finito sulla traversa con Ustari comunque in controllo. Il Newell’s, dal canto suo, si è dimostrato troppo timido davanti, nonostante una certa predisposizione alla manovra offensiva. Maxi solo e sfiancato, Scocco poco in partita e un Figueroa spento e fuori dal gioco non hanno certo agevolato il match dei rossoneri. Bene Castro e Bernardello e i due centrali Lopez e Fernandez, ma ciò che forse è mancato maggiormente alla truppa di Raggio è stato il coraggio di affondare il colpo decisivo.

Chi invece ha cercato in tutti i modi di vincere è stato il Banfield. Nell’incontro casalingo con il Colon è mancata un po’ di precisione nel primo tempo e molta lucidità nel secondo tempo. Il solito gioco offensivo sulle fasce (con la “freccia nera” Cuero in gran forma) non è bastato ai padroni di casa per trovare la giocata in grado di piegare la resistenza di un Colon che ha fatto la sua onesta partita di difesa e contropiede. Positiva per gli ospiti la prova del reparto difensivo, con Broun e il “Chino” Landa sugli scudi specialmente nella ripresa, quando le barricate del Colon si sono moltiplicate e gli arrembaggi del “Taladro” si sono fatti troppo confusionari.

Pareggio, stavolta con quattro reti, anche tra due “cenerentole” del campionato, Sarmiento e Aldosivi. La sfida è molto bella e combattuta, con un finale dalle mille emozioni, senza esclusione di colpi e nessuno spazio per i tatticismi. A passare in vantaggio per primi sono i padroni di casa con un drop mancino preciso e forte di Nunez, abile a mettere la palla all’angolino su bel cross da destra. Il vantaggio locale tiene fino al minuto settanta, quando il colombiano Martinez, ex Racing, entrato da appena cinque minuti, calcia un gran destro a giro sul secondo palo e pareggia. Quattro minuti dopo l’Aldosivi ribalta la gara: il solito Martinez ruba palla a destra e offre una palla che “Pepe” Sand non può sbagliare. Lo stesso Sand è nuovamente protagonista, stavolta in negativo, a dieci dalla fine, quando con un ingenuo fallo di mano in area regala un rigore ai padroni di casa. Bomber Cuevas pareggia i conti e porta a tre le reti realizzate in campionato, issandosi in compagnia di Albertengo dell’Independiente, Teo Gutierrez del River e Triverio dell’Union Santa Fe.

Risultati e marcatori dei posticipi

Sarmiento-Aldosivi 2-2 23′ Nunez (S), 70′ Martinez (A), 74′ Sand (A), 80′ Cuevas (S)

Banfield-Colon 0-0

Newells Old Boys-Velez Sarsfield 0-0

 di Michele Stefanelli

SHARE