SHARE

Ze-Eduardo

Prima dell’affermarsi del calcio globale, i giocatori brasiliani vedevano nella nostra Serie A quel punto di arrivo che poteva assicurare fama, soldi e successo. Basti pensare che un fenomeno come Zico giocava nella “provinciale” Udinese e che l’Ascoli invece poteva contare su un certo Dirceu (in grado di giocare tre mondiali con la maglia carioca).

Con il passare degli anni e con la perdita di potere economico da parte del nostro campionato, i funamboli brasiliani hanno preferito altri lidi e non parliamo solo delle grandi leghe europee ma anche di mete esotiche: in tal senso uno dei primi pionieri è stato Dario Conca che nel luglio 2011 si trasferisce dalla Fluminense al Guangzhou Evergrande, all’argentino era interessato il Palermo che non riuscì però a fronteggiare la faraonica proposta di 7,5 milioni di euro annui offerti dal club cinese al giocatore. Questa trattativa destò scalpore: Conca è stato un buon giocatore ma certamente non un top player, però con questo incredibile accordo riuscì a piazzarsi nella top 10 dei calciatori più pagati al mondo.
Il passaggio dell’argentino in estremo Oriente sembrava un caso sporadico invece nel corso di questi ultimi anni altri giocatori provenienti dal campionato carioca e non solo hanno preferito il facile guadagno rispetto la possibilità di imporsi sui grandi palcoscenici. La recente sessione di mercato della Chinese Super League ha confermato la tendenza di puntare sui protagonisti del Braileirao. Il Guangzhou del nuovo tecnico Cannavaro, ha deciso di far partire la coppia italiana(Gilardino e Diamanti) e di puntare su Ricardo Goulart, che con le sue grandi prestazioni ha permesso al Cruzeiro di vincere due titoli nazionali. Il carioca con i suoi 23 anni viene considerato un ottimo prospetto anche in ottica nazionale ma questo suo trasferimento inciderà forse sulle possibilità di fare carriera come è successo già in passato al suo nuovo di compagno di squadra Elkeson. Il Guangzhou è stato la regina del mercato asiatico grazie anche all’arrivo dal Salisburgo di Alan, la punta autore del gol più bello della scorsa Europa League, è stato acquistato per 11 milioni di euro.

Altri grandi goleador del campionato verdeoro hanno deciso di continuare la propria carriera in Cina, infatti Marcelo Moreno, idolo del Cruzeiro e protagonista di alcune spettacolari realizzazioni, giocherà per le prossime stagioni nel CC Yatai. Mentre Hernan Barcos, in passato accostato alla Fiorentina, è stato il colpo del Tj Teda, il pirata argentino lascia il Gremio dopo due stagioni di grandissimo livello. Invece il Sd Luneng si è assicurato il cartellino di Diego Tardelli, la punta brasiliana vanta 10 presenze in nazionale e in passato ha indossato senza grande successo la maglia del Psv, per la somma di 3,5 milioni di euro dall’Atletico Mineiro. Tim Cahill, grande leggenda del calcio australiano, ha deciso di chiudere la sua carriera nelle fila dello Shanghai Shenua. Curiosità Ze Eduardo, ex Genoa e vicinissimo al Milan prima che Allegri ponesse il veto al suo arrivo, forse ha finalmente trovato la sua reale dimensione nello Shanghai Shenxin.

SHARE