SHARE

hazard

In una sfida dall’esito tutt’altro che scontato, il Chelsea riesce a battere il West Ham per 1-0 e ad espugnare Upton Park. 

Un match infinito a Boleyn Ground, deciso dalla rete nel primo tempo di Eden Hazard, in assoluto il migliore in campo. Escono a testa alta gli Hammers che, dopo un difficile avvio, nella ripresa mettono sotto la capolista incrociando però sulla loro strada un prodigioso Courtois. Tante responsabilità per il Chelsea, che con Diego Costa, Ramires e nel finale con Willian falliscono a più riprese il colpo del ko.

LA “TESTA” DI HAZARD – Già dai primissimi minuti il Chelsea vuole imporre il proprio gioco ad Upton Park, gli ospiti mettono subito grande pressione ai padroni di casa che soffrono molto l’aggressività dei Blues. La prima occasione del match arriva al 17’ in favore del West Ham, bravissimo Courtois in uscita a sventare il tentativo di Kouyate. Proprio quando i padroni di casa sembravano uscire dal forcing Blues, il Chelsea passa in vantaggio: Fabregas imbecca sulla destra Ramires che la mette di prima per l’inserimento di Hazard che la insacca di testa. Tutto facile per gli uomini di Mourinho anche a causa dell’immobilismo della difesa Hammer, troppo passiva e schiacciata nella propria area di rigore. Dopo una nuova occasione per il West Ham, colpo di testa da distanza ravvicinata di Saho sventato da Courtois, il finale di tempo è ad appannaggio dei Blues che però non riescono a trovare il raddoppio.

SCIUPA IL CHELSEA, CI CREDONO GLI HAMMERS – Ad inizio ripresa il West Ham continua ad essere pericoloso con gli affondi sugli esterni, ennesima palla dentro di Downing sul quale si scatena un mischione in area nel quale sbuca il destro di Sakho, assolutamente prodigioso Courtois che a mano aperta salva la propria porta. Il match esplode completamente intoro all’ora di gioco, nel giro di pochi minuti è Ramires, imbeccato da uno splendido Hazard, a sfiorare la rete del raddoppio per ben due volte ma prima il palo e poi Adrian gli strozzano l’urlo in gola. Nonostante le clamorose occasione in favore del Chelsea, gli Hammers continuano a spingere senza soluzione di continuità, costringendo gli uomini di Mourinho nella propria metà campo a fare muro in area di rigore. Con un recupero che andrà oltre i 7 minuti i ragazzi di Allardyce, graziati da un clamoroso errore sotto porta di Willian, ci provano fino all’ultimo respiro ma alla fine la battaglia di Boleyn Ground va al Chelsea che conquista il derby e vola a 63 punti in classifica.

Il Tabellino e le Pagelle

West Ham-Chelsea 0-1 (22’ Hazard (C))

WEST HAM (4-3-3): Adrian 6,5, Jenkinson 6, Tomkins 6,5, Reid sv (dal 8’) Collins 6, Cresswell 6, Noble 6,5, Kouyate 6,5 (dal 89’) Nenè, Nolan 6 (c), Downing 7, Valencia 6, Sakho 6,5. Allenatore: Sam Allardyce.

CHELSEA (4-2-3-1): Courtois 7; Ivanovic 6, Cahill 6, Terry (c) 6,5, Azpilicueta 5,5; Zouma 6, Ramires 6, Fabregas 6, Oscar 6 (dal 73’) Willian 5,5, Hazard 7,5 (dal 96′) Remy, Diego Costa 6 (dal 93′) Drogba. Allenatore: José Mourinho.

AMMONITI: Terry (C), Kouyate (W), Collins (W), Hazard (C), Nolan (W), Fabregas (C)

Il vantaggio di Eden Hazard 

https://vine.co/v/O0tidDlvrXX

SHARE