SHARE

fiorentina-gomez

Da Torino non solo buone nuove per la Fiorentina. Mario Gomez si è nuovamente fermato, uscito anzitempo dal terreno verde di gioco, sostituito da Montella con Ilicic, il tedesco avrebbe rimediato una botta alla caviglia nel finale del match di Tim Cup. Apparso subito dolorante il campione ex Bayern Monaco è stato sottoposto quest’oggi agli accertamenti del caso che hanno evidenziato una lesione di grado medio del legamento astragalo-peroniero. Per ora si parla di due settimane di riposo, nei prossimi giorni saranno portati avanti nuovi esami clinici.

COMUNICATO UFFICIALE FIORENTINA Questo il comunicato ufficiale della Fiorentina su Mario Gomez dopo l’infortunio di ieri sera in Juventus-Fiorentina: “Gli accertamenti diagnostici eseguiti in data odierna all’atleta Mario Gomez hanno evidenziato una lesione di grado medio del legamento astragalo-peroniero anteriore sinistro. Le terapie del caso sono già iniziate per ridurre l’edema locale. L’atleta dovrà astenersi dall’attività per 2 settimane”.

Mario Gomez potrebbe saltare quindi le sfide contro Lazio e Milan per quanto riguarda la Serie A, mentre per l’Europa League ad ora la sua presenza in campo è messa in dubbio solo per quanto riguarda la gara di andata degli ottavi contro la Roma. Verosimilmente Montella si troverà a ridisegnare l’attacco viola per l’ennesima volta, complice infatti anche l’assenza di Babacar, fermo anche il senegalese per infortunio rimediato a Milano contro l’Inter domenica scorsa, in campionato potrebbe tornare utilissimo Alberto Gilardino, ritornato a Firenze a gennaio insieme all’amico Diamanti, mentre in campo europeo potrebbero salire le quotazioni di Ilicic in ottica “falco nueve”, chance che lo sloveno deve sfruttare per rientrare nelle grazie di Montella e di tutti i tifosi gigliati dopo che il rifiuto di accasarsi altrove nell’ultima finestra di calciomercato.

Stefano Mastini

SHARE