SHARE

raiola ibrahimovic

Mino Raiola ha parlato a RMC di Zlatan Ibrahimovic, il suo più illustre assistito. Il procuratore originario del salernitano ha affermato sullo svedese: “A Parigi è molto felice e sta cercando di fare il massimo per portare il PSG a vincere il più possibile. Quest’anno ha avuto qualche problema fisico ma penso che per come è lui possa giocare per altri otto anni, fino ai 42 o 43 anni. Se rimarrà al Paris Saint-Germain per tutto questo tempo? Per ora c’è un altro anno di contratto, con lui bisogna sempre valutare il futuro nel breve periodo”.

TUTTI AMANO IBRA – “Ad Ibrahimovic piace Blanc, i due si rispettano molto. Il giorno in cui Zlatan si sentirà il numero 2 smetterà di giocare a calcio. Champions League? Si può vincere, basta trovare le giuste convergenze. Cavani? Fra Ibra e l’uruguaiano è tutto ok, non c’è alcuna rottura. Ibrahimovic è un leader ed è riconosciuto come tale da tutti, e nello spogliatoio del PSG c’è una bella atmosfera contrariamente a quanto scritto in passato dai giornali”.

POGBA E IL FUTURO – Raiola trascende da Ibrahimovic e parla di altri suoi assistiti: “Per Maxwell c’è già un accordo per prolungare il contratto, con van der Wiel invece la dirigenza non ha ancora trovato l’intesa, sull’olandese ci sono diverse compagini italiane, spagnole ed inglesi. Pogba? Alla Juventus sta bene, ma lui è come Ibrahimovic, non guarda al futuro lontano ma ragione più nell’immediato, in estate non sappiamo cosa può accadere anche se non c’è motivo di lasciare i bianconeri”.

 

SHARE