SHARE

guarin 2015

Fredy Guarin è tornato protagonista con la maglia dell’Inter. Dopo tanti mesi altalenanti, il colombiano si è ripreso la sua squadra segnando gol importanti. L’arrivo di Roberto Mancini è stato fondamentale: l’ex centrocampista del Porto si confessa ai microfoni de “Il Corriere dello Sport”. Ecco le sue dichiarazioni:

MANCINI “Sento forte la fiducia dell’allenatore. Con lui in panchina sono più continuo. Con il suo arrivo è cambiata la mentalità, le gestione giornaliera, l’entusiasmo e tanto dal punto di vista tattico. Giochiamo un altro calcio, più offensivo. Si gioca per vincere. Mi piace il suo progetto tattico ed il fatto che mi stia utilizzando sempre”.

CENTROCAMPISTI “Quelli che mi piacciono di più al mondo sono Vidal, Pogba e Iniesta”.

JUVENTUS “La situazione con la Juventus del gennaio dell’anno scorso è stato il momento più duro della mia esperienza qui. Non ne voglio più parlare, resta nella storia di Guarin e dell’Inter. Sono rimasto qui ed è stata una scelta che mi ha lasciato felice perché qui sono come a casa”.

NAPOLI “Vogliamo chiudere la stagione alla grande. Contro il Napoli abbiamo la possibilità non di avvicinarci al terzo posto, ma di metterci in testa che fino alla fine possiamo disputare un campionato da protagonisti. I pericoli? Higuain un fuoriclasse e quando sta bene Hamsik… Vogliamo vendicare la Coppa Italia. Se il Napoli mi ha cercato? Solo voci”.

VALENCIA – “L’unica squadra dove potevo andare a gennaio era il Valencia, ma sto bene qui. Come sarà per me il prossimo mercato? Dipende da voi giornalisti. Né io né la società abbiamo intenzione di separarci”.

EUROPA LEAGUE “Voglio dare il mio contributo per provare a vincerla. Dovremo giocare con personalità per battere il Wolfsburg”.

SHARE