SHARE

zeman

Gianfranco Zola ha pagato a caro prezzo la sconfitta contro la Sampdoria: nonostante il Cagliari abbia fatto una partita dignitosa il divario tecnico fra le due squadre si è sentito e i blucerchiati hanno vinto per due reti a zero, grazie al gol di De Silvestri e al ritorno alla marcatura in Serie A del camerunense Samuel Eto’o. Nella giornata di ieri l’Atalanta ha allungato ulteriormente portandosi a +4 con il pareggio contro il Parma (solo 0-0 per la squadra di Reja, che deve ancora trovare una buona quadratura), la prossima giornata in casa contro l’Empoli sarà decisiva per le sorti cagliaritane: serve una vittoria per rimanere aggrappati al treno salvezza.

Per ottenere il risultato tanto sperato la società facente capo a Tommaso Giulini dovrebbe affidarsi a Zdenek Zeman: finita la pazienza con l’ex numero 10 rossoblu, la società avrebbe deciso di puntare nuovamente all’allenatore esonerato in dicembre dopo la sconfitta contro la Juventus.

Il tecnico boemo non ha dalla sua un grandissimo rendimento casalingo: in 7 match al Sant’Elia ha collezionato 3 pareggi e 4 sconfitte, con 6 reti messe al segno al fronte delle 14 subite. Non certo numeri incoraggianti in vista del match di domenica contro la squadra di Sarri, che contro il Genoa ha disputato un pessimo primo tempo per poi rialzare la testa ed acciuffare la partita nel secondo. La squadra, che aveva accettato di buon grado l’esonero del boemo dopo le frizioni col capitano Daniele Conti, deve rialzare la testa per puntare unita e coesa a una salvezza al momento molto complicata.

Fatale è stata la riunione con la dirigenza. “Il Cagliari Calcio comunica di avere esonerato Gianfranco Zola e il suo staff dalla guida tecnica della prima squadra. Una decisione presa a malincuore nei confronti di un grande uomo che ha scritto pagine indimenticabili della storia del Cagliari, dando lustro e prestigio internazionale alla terra sarda. A lui e ai suoi collaboratori – conclude la società isolana – vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto in questi mesi con dedizione, professionalità e passione, e il più sentito in bocca al lupo per il prosieguo della carriera“.

AGGIORNAMENTI – La società sarda non ha ancora comunicato il nome del sostituto. In lizza oltre a Zdenek Zeman anche Zenga e il duo Pusceddu-Suazo. Contattati anche Cosmi e Rossi, mentre è da escludere la pista Claudio Ranieri.

SHARE