SHARE

juve

La giornata di Serie A si chiuderà alle 20.45 di questa sera con il match fra Juventus e Sassuolo: i bianconeri cercano l’allungo sulla Roma, mentre i neroverdi, reduci da un brutto periodo e con molte defezioni in difesa, cercano il colpaccio per mettere una seria ipoteca sulla salvezza. Allegri ha pochi dubbi: in campo dovrebbero scendere i titolarissimi con Pereyra al posto dell’infortunato Pirlo, per il resto difesa titolare e tandem offensivo Tevez-Morata. Di Francesco invece ha a che fare una difesa rimaneggiata, nella quale recupera l’ex Juventus Peluso che agirà da centrale di difesa a causa dell’infortunio di Cannavaro, mentre sulla fascia destra torna finalmente Vrsaljko. Tridente titolare per dare l’assalto allo Juventus Stadium, con Zaza a suonare la carica.

Juventus-Sassuolo, le probabili formazioni

Juventus (4-3-1-2) Buffon; Evra, Chiellini, Bonucci, Lichtsteiner; Pogba, Marchisio, Vidal; Pereyra; Tevez, Morata. All. Allegri.

Sassuolo (4-3-3) Consigli; Longo, Peluso, Acerbi, Vrsaljko; Missiroli, Magnanelli, Biondini; Sansone, Zaza, Berardi. All. Di Francesco.

Juventus-Sassuolo, le parole degli allenatori

ALLEGRI –L’anno scorso il Sassuolo mi è costato la panchina del Milan e in questa stagione, all’andata con la Juve, non abbiamo fatto molto bene. E’ una squadra organizzata con buone qualità davanti, dove giocano tre attaccanti che in Italia si possono permettere in pochi e che a campo aperto diventano devastanti. Tengo i piedi per terra: io mi accontenterei di un 1-0, nella vita bisogna essere molto pratici. Ci attende una partita difficile, servirà una grande prestazione. Arturo ora sta bene fisicamente, e comunque ha già fatto 6-7 gol che non sono certamente pochi per una mezzala a 13 giornate dalla fine. Quanto a Paul, non ha nemmeno 22 anni ma ha già realizzato grandi cose. Può e deve crescere ancora tanto, ma non mi preoccupa che giochi qualche partita a intermittenza“.

DI FRANCESCO –Serve attenzione, non andiamo a Torino a fare una gita. L’attenzione dovrà essere massima sotto ogni profilo: andiamo a giocarci la nostra partita con tutte le nostre forze e col massimo impegno. Voglio una grande prestazione. Pogba? Probabilmente non sta attraversando il miglior periodo della stagione, ma resta fortissimo. Comunque la Juve non si riduce al singolo giocatore: è un gruppo di qualità. Zaza e Berardi? Sono cose a cui non bado. Io penso al Sassuolo e ognuno deve dare il suo meglio. Infortuni? Non abbiamo grandi scelte: stiamo cercando di recuperare Natali che non gioca da tanto. Peluso centrale? E’ una delle possibilità, ma non fa partite da quasi due mesi. In campo manderò la formazione che mi può dare di più“.

Juventus-Sassuolo, le ultime prestazioni

Roma-Juventus 1-1 (64′ Tevez, 78′ Keita)

Juventus (3-5-2) Buffon 6,5; Chiellini 6, Bonucci 6,5, Caceres 5,5; Evra 5,5, Vidal 6, Marchisio 6,5, Pereyra 6,5, Lichtsteiner 6 (dal 91° Padoin); Tevez 6,5, Morata 5,5 (dal 83° Coman s.v.). All. Allegri.

Sassuolo-Lazio 0-3 (45′ Anderson, 70′ Klose, 77′ Parolo)

Sassuolo (3-4-3) Consigli 6; Gazzola 5, Bianco 4 (62′ Brighi 5.5), Acerbi 6; Biondini 5.5, Taider 5.5 (80′ Floccari sv), Missiroli 5, Longhi 6; Berardi 5, Zaza 5.5, Sansone 5 (74′ Lazarevic 5.5). All. Di Francesco.

SHARE