SHARE

Tacchetti in fuga

Il nostro campionato è andato via via perdendo di qualità e ricchezza economica favorendo l’emigrazione dei talenti nostrani verso nuovi lidi, più importanti o con possibilità di maggiori guadagni rispetto a Serie A, Serie B e Lega Pro. Il fenomeno negli ultimi anni si è esteso a macchia d’olio, creando delle vere e proprie colonie di calciatori italiani all’estero.

Ecco l’andamento settimanale dei connazionali più famosi:

PELLE’ – Finalmente ritornano i tre punti in casa Southampton, nel turno infrasettimanale, ma Graziano continua ugualmente a stentare. La prestazione del numero 19 non è per nulla esaltante, come sempre ultimamente ha poche occasioni, e quando ha la possibilità di andare a rete sbaglia la conclusione. Viene anche sostituito a 20 minuti dal termine, rimediando la prima vera bocciatura di Koeman in questo 2015.

IMMOBILE Ritorna a sorridere Ciro Immobile, che ritrova in un sol colpo titolarità e reti perdute in DFB Pokal nel 2-0 alla Dinamo Dresda. Una doppietta fondamentale per il passaggio del turno del Borussia Dortmund e per il morale dell’attaccante ex Pescara. In Bundesliga, però, la musica torna la solita nello 0-0 contro l’Amburgo di sabato pomeriggio. Entra a poco più di 10 minuti dal termine e non riesce a cambiare l’andamento del match, che sa di occasione sprecata per il BVB.

BALOTELLI – Doppia sfida settimanale anche per il Liverpool di Balotelli che prima batte il Burnley nel turno infrasettimanale di Premier, e poi pareggia a reti bianche in FA Cup contro il Blackburn. Solo panchina nella gara di campionato, e mezz’ora incolore nella sfida di coppa nella quale non riesce a lasciare il segno.

VERRATTI E SIRIGU – 7 giorni di successi per gli azzurri d’oltralpe, che in settimana superano il Monaco per 2-0 in coppa di Francia, e poi nel weekend guadagnano 3 punti preziosi in ottica campionato grazie al netto 4-1 casalingo al Lens. In coppa spazio a Douchez tra i pali. In Ligue 1 Sirigu riprende il suo posto e guida al meglio la difesa incassando una sola rete. Due gare da titolare invece per il regista italiano che mette lo zampino nella vittoria contro i monegaschi con l’assist vincente per Cavani e poi replica con una buona prova in campionato evidenziando una notevole intesa con il rientrante Thiago Motta. In campionato il PSG tallona ancora da vicino il Lione che non molla il colpo e rimane a +1.

RAGGI – Ancora fermo in infermeria.

BORINI Solo panchine nelle gare settimanali dei ‘Reds’.

CRISTANTE – Il Benfica continua a macinare punti, in virtù del 3-1 in trasferta sull’Arouca, e Cristante continua ad essere praticamente un turista stipendiato in Portogallo.

DONATI – Riprende posto da titolare dopo qualche settimana di astinenza, contro il Kaiserslautern in coppa di Germania, ma viene sostituito già nell’intervallo. Non è presente neanche in panchina nel netto successo in Bundes del Bayer Leverkusen contro il Paderborn. ‘Aspirine’ quarte e in piena zona Champions.

CALDIROLA – Perennemente fuori dagli schemi di Skrpnik, non colleziona neanche un minuto tra campionato e coppa.

PIOVACCARI – Entra al 72′ ma non riesce ad evitare il ko dell’Eibar.

CRISCITO – Ricomincia il campionato russo e lui gioca 90 minuti nel 3-0 dello Zenit contro l’Ural che consolida il primato degli uomini di Villas Boas mettendo paura al Torino in ottica Europa League.

GIOVINCO – Esordio positivo per l’ex attaccante delle Juventus, approdato a Toronto nel mercato di gennaio, che innesca la rimonta dei suoi nella prima giornata di campionato con l’assist del momentaneo 1-1, che ha fatto da preludio al 3-1 finale.

ALTRI – Torna al goal dopo oltre due mesi Andrea Pisanu con la maglia del Sliema Wanderers, nella Premier League di Malta. Terza rete stagionale per Marco Calamita con la casacca del Stuttgarter Kickers. Nella seconda serie portoghese, nel match tra Farense e Sporting Olhanense terminato 2-2, apre le marcature per gli ospiti il primo goal lusitano di Lorenzo Galassi. Inizio moduloInizio moduloAltro giro, altra gara del campionato maltese: doppietta decisiva di Matteo Piciollo nel match vinto dal suo Floriana in trasferta sul Balzan Youths Football Club. Sconfitta interna del  nonostante il vantaggio iniziale dell’ex attaccante di Manchester United e Sampdoria, Federico Macheda.

SHARE