SHARE

porto

Finisce con un rotondo 4-0 Porto-Basilea, match di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. I Dragões hanno vita facile per tutto l’arco dei 90′ contro gli svizzeri allenati da Paulo Sousa e volano ai quarti grazie ai cecchini Brahimo, Herrera e Casemiro, tutti a segno da calci di punizione, e al capolavoro personale di Aboubakar.

IL MATCH – I padroni di casa passano già in vantaggio al 14′ con Brahimi: la stellina algerina insacca con un pregevole calcio di punizione all’interno della lunetta, Vaclík può solo guardare. Il portiere della squadra elvetica rischia di capitolare più volte nel corso del primo tempo, magnifico è il tentativo di pallonetto operato al 33′ da Casemiro dai 25 metri che sfiora l’incrocio. Tocca poi a Samuel anticipare provvidenzialmente Aboubakar pronto al tap-in davanti alla porta al 40′. Da segnalare l’ingresso di Martins Indi al 22′ nel Porto per l’infortunato Danilo.

CHE SHOW – Il secondo tempo comincia con il 2-0 biancoazzurro firmato da Herrera, con un’altra strepitosa punizione: il tiro angolato del numero 16 del Porto entra con forza e precisione a mezz’altezza accanto al secondo palo, stavolta Vaclík si tuffa e tocca la sfera ma non può ancora una volta evitare il gol. E tocca poi a Casemiro al 56′ dare un saggio delle proprie capacità balistiche realizzando fra i tre il calcio di punizione vincente più bello del do Dragao: il mediano brasiliano la mette dai 25 metri con un mix di forza e classe. Il Porto non si accontenta ed Aboubakar non fa rimpiangere l’assente Jackson Martinez siglando il 4-0 dopo una sontuosa azione personale al 76′. Da lì in poi è pura accademia per i ragazzi di Lopetegui che ai quarti di finale di Champions League non andranno a fare certo la vittima sacrificale.

 

 

PORTO-BASILEA 4-0 TABELLINO

PORTO (4-3-3): Fabiano; Danilo (22′ Martins Indi), Maicon, Marcano, Alex Sandro; Casemiro, Brahimi (74′ Rúben Neves), Evandro (78′ Quaresma), Herrera, Tello, Aboubakar
A disp.: Helton, Óliver Torres, Quintero, Gonçalo Paciência
All. Lopetegui

BASILEA (4-2-3-1): Vaclík; Safari, Schär (58′ Embolo), Samuel, Zuffi; Elneny, Frei (63′ Kakitani); Xhaka, González, Gashi (77′ Callà); Streller
A disp.: Vailati, Traoré, Degen, Ajeti
All. Paulo Sousa

MARCATORI: 14′ Brahimi, 47′ Herrera, 56′ Casemiro, 76′ Aboubakar
AMMONITI: Marcano (P), Samuel, Safari, Gonzalez, Gashi (B)
ARBITRO: Jonas Eriksson
PORTO-BASILEA 1-0 (14′ Brahimi)
https://vine.co/v/O9utqEumIjX

PORTO-BASILEA 2-0 (47′ Herrera)
https://vine.co/v/O9z79nJQqpu

PORTO-BASILEA 3-0 (56′ Casemiro)
https://vine.co/v/O9zAA7bH1j6

PORTO-BASILEA 4-0 (76′ Aboubakar)
https://vine.co/v/O9zivOU0zFl

SHARE