SHARE

cristiano ronaldo

Diramate le formazioni ufficiali di Real-Schalke: sarà complicatissimo per i Minatori centrare la qualificazione al Bernabeu. Ancelotti preferisce Khedira a Modric e schiera il solito 4-2-3-1 con Cristiano, Isco e Balo dietro a Benzema. Schalke che deve fare a meno di Kevin-Prince Boateng, in avanti giocano Choupo-Moting e Huntelaar.

Real Madrid-Schalke 04, formazioni ufficiali

Real Madrid (4-2-3-1) Iker Casillas; Raphaël Varane, Pepe, Fábio Coentrão, Arbeloa; Sami Khedira, Toni Kroos, Isco; Gareth Bale, Cristiano Ronaldo, Karim Benzema. A disposizione: Keylor Navas, Marcelo, Nacho, Luka Modrić, Asier Illarramendi, Javier Hernández, Jesé. Allenatore: Carlo Ancelotti.

Schalke 04 (4-4-2) Timon Wellenreuther; Benedikt Höwedes, Christian Fuchs, Matija Nastasić, Joel Matip; Max Meyer, Marco Höger, Tranquillo Barnetta, Roman Neustädter; Eric Maxim Choupo-Moting, Klaas-Jan Huntelaar. A disposizione: Christian Wetklo, Atsuto Uchida, Kaan Ayhan, Marcel Sobottka, Leon Goretzka, Leroy Sané, Thilo Kehrer. Allenatore: Roberto Di Matteo.

Real Madrid-Schalke 04, le parole dei protagonisti

ANCELOTTI, REAL –Benzema, Bale e Cristiano continueranno ad essere titolari nei ruoli abituali. Ho fiducia in loro. Nelle ultime gare hanno segnato di meno perché la squadra non li ha aiutati. Effettuiamo troppi passaggi e il nostro gioco manca di velocità“.

DI MATTEO, SCHALKE –Sarà difficile per noi ma ci proveremo. Ancelotti è uno dei migliori allenatori del mondo. Ha lavorato per tanti prestigiosi club e conquistato numerosi titoli. L’ho incontrato quando giocavo con la nazionale italiana ed era l’assistente tecnico. Il Real Madrid è una squadra molto forte ed è molto complicato giocare al loro livello. Cercheremo di fare del nostro meglio. Dovremo essere ben organizzati“.

LUCAS SILVA, REAL –Devo ancora crescere molto, ma mi sono sentito calmo sin dal mio arrivo a Madrid. Sarà una gara difficile. Abbiamo un piccolo vantaggio, vorremmo una gara tranquilla e senza sorprese“.

MEYER, SCHALKE –Non credo passeremo il turno, ma dobbiamo evitare di farci distruggere, perché a quel punto avremmo davvero molto da perdere. Non credo però che accada, perché la squadra farà di tutto per evitarlo“.

SHARE