SHARE

rossinazionale

Giuseppe Rossi sta migliorando e mantenendo la tabella di recupero prefissata dal suo entourage. L’ex Villareal sta portando a termine il suo recupero dal punto di vista atletico e fisico grazie al sapiente lavoro di Stefano Dainelli e Maurizio Fagorzi. Pepito non ha ancora iniziato nuovamente ad allenarsi con la squadra, sta svolgendo un lavoro differenziato sui carichi atletici mirati a rinforzare il proprio status fisico prendendo in considerazione in particolare proprio il ginocchio destro e la sua flessibilità, punto fondamentale del recupero di Rossi (fonte La Nazione).

CONTROLLO PEPITO Il prossimo controllo avverrà tra dieci giorni, dopodiché, nel caso in cui il responso fosse positivo, si passerebbe finalmente al campo insieme ai compagni, e di conseguenza ad un impatto di Rossi stesso nel gruppo Fiorentina, solo a quel punto si parlerebbe di eventuale occasioni di esordire in Serie A di qui alla fine della stagione. Si respira comunque aria molto positiva intorno a Giuseppe Rossi, lo stesso agente del giocatore, Federico Pastorello, si era sbilanciato alcuni giorni fa ai microfoni di Radio Sportiva “Quello che possiamo dire è che a marzo tornerà ad allenarsi con i compagni e ad aprile sarà a disposizione di Montella. Devo elogiare il comparto medico perché Rossi sta facendo bene nella riabilitazione, presto avremo notizie incoraggianti”.

Intanto la Fiorentina rischia di giocare l’andata degli ottavi di finale di Europa League senza punte di ruolo, i recenti infortuni di Babacar e Mario Gomez hanno infatti svuotato il reparto offensivo gigliato, non un caso che Montella stia ricercando soluzioni alternative sebbene il senegalese sia stato inserito nella lista dei convocati (indiscrezione) per la partita contro la Roma, con la volontà, magari, di avere una “freccia” in più al proprio arco prendendosi anche qualche rischio in un momento importantissimo per la stagione dei toscani.

Stefano Mastini

SHARE