SHARE

allegri

E’ il momento della verità in casa Juventus. Dopo aver allungato a +11 sulla Roma, la squadra bianconera tornerà in campo sabato alle 18 in casa del Palermo ma, soprattutto, mercoledì sera a Dortmund dove si giocherà il passaggio ai quarti di Champions League. Quella in Germania sarà la partita della stagione e, giocoforza, Allegri non può permettersi di schierare la formazione titolare in Sicilia.

AMPIO TURNOVER– Il tecnico livornese è intenzionato a far rifiatare diversi big a Palermo ma si aspetta grandi risposte da chi scenderà in campo. Tra questi non ci sarà sicuro Paul Pogba che sarà squalificato, al suo posto pronto all’esordio in bianconero Sturaro. In porta, però, tornerà Buffon dopo l’influenza che gli ha fatto saltare il Sassuolo. Molti dubbi in difesa. Lichtsteiner appare stanco ma l’infortunio di Caceres non dà ad Allegri la possibilità di lasciarlo fuori. A meno che non decida di schierare Padoin a destra. Ad oggi pare più probabile che l’ex atalantino possa giocare a sinistra al posto di Evra. Altrimenti sarà il turno di De Ceglie sull’out mancino. In mezzo sicuro di un posto Ogbonna, al suo fianco ci sarà uno tra Chiellini e Bonucci visto che Barzagli non ha ancora i 90 minuti nelle gambe. In mediana, l’assenza di centrocampisti costringerà Allegri a far giocare Marchisio e Pereyra con Sturaro. Vidal dovrebbe andare in panchina. Al suo posto potrebbe agire Pepe in un tridente con Coman a sinistra e uno tra Matri e Llorente a fare da centravanti.

SHARE