SHARE

wigan

Il Wigan Athletic ha deciso di promuovere un’iniziativa alquanto singolare per trovare un nuovo direttore sportivo, scegliendo di assumere il suo prossimo uomo mercato attraverso la selezione di vari curricula tra i candidati che si dimostreranno intenzionati ad ottenere l’ambito posto. Una scelta che in periodo di internetizzazione e spending review non appare poi così tanto azzardata, considerati i precedenti che vedono appassionati videogiocatori di Football Manager essere riusciti a vestire i panni di allenatore anche nella realtà o calciatori divenuti tali attraverso i reality show.

Dopo alcune stagioni in Premier League con tanto di prestigiosa ed incredibile vittoria in FA Cup nel 2013 contro il Manchester City di Roberto Mancini, per il Wigan è arrivata in quella stessa stagione la retrocessione in Football League e le cose sono poi volte sempre più per il peggio, al punto tale che per i Lactics sembra certa una nuova discesa, stavolta in League One (il corrispettivo della nostra Lega Pro). Quale modo migliore allora per far fronte alle difficoltà se non con una trovata che ha dell’originale e sicuramente anche del coraggioso?

Per questo motivo il Wigan ha pubblicato un annuncio sul proprio sito web ufficiale corredato da indirizzo e-mail al quale inviare il proprio percorso professionale e la lettera di motivazione da sottoporre ad apposita valutazione. Unici requisiti richiesti dalla dirigenza del Wigan: bisogna avere almeno 3 anni di esperienza in un club di pari livello o quasi oltre alle necessarie conoscenza calcistiche. Ed a quanto pare anche senza rispettare questi paletti le richieste degli appassionati sono state molte. Intanto il nuovo presidente del Wigan è il 21enne David Sharpe, che succede al dimissionario David Whelan, in carica da oltre 20 anni. Insomma, i biancoazzurri sanno veramente cosa significa cambiare…

Foto – http://www.wiganlatics.co.uk/

 

SHARE