SHARE

atalanta udinese

Niente allungo sul Cagliari: Atalanta-Udinese finisce 0-0, entrambe le squadre vanno a braccetto verso la salvezza. Nel finale espulso Carmona, ingenuo su Allan.

Reja torna alla difesa a tre a lui tanto cara per affrontare l’Udinese: l’allenatore goriziano schiera una solida difesa composta da Cherubin, Standardo e Biava con Dramé e Masiello sulle fasce, di fatto una una linea a cinque vista la scarsa propensione offensiva degli interpreti. Dall’altro lato Stramaccioni presenta una difesa raffazzonata a causa delle assenze di Domizzi ed Heurtaux e perde Kone nella rifinitura (problema all’adduttore), al suo posto il talentino portoghese Bruno Fernandes. L’avvio sorride all’Atalanta, che crea molto con i due folletti Moralez e Gomez (finalmente il Papu appare tirato a lucido, prima prestazione veramente positiva in stagione), ma la miglior occasione del primo tempo è per i bianconeri: filtrante di Fernandes per Widmer, Cherubin non chiude e il destro dello svizzero sbatte sul palo alla destra di Sportiello.

Nella seconda frazione poche emozioni: entrambe le squadre evitano di scoprirsi troppo e sembrano accontentarsi del pari che muoverebbe la classifica di entrambe. L’uomo in campo a provarci con più veemenza è il Papu Gomez, che sbatte contro Karnezis: l’estremo difensore chiude anche la porta in faccia ad Denis non troppo convinto. Nel finale leggerezza di Carmona: intervento duro su Allan, il cileno con le gambe a forbice reitera l’intervento alzando la gamba, per Rocchi è cartellino rosso. La partita finisce in uno scialbo 0-0 prezioso per entrambe le squadre che vanno assieme a braccetto verso la salvezza: fallisce ancora l’allungo sul Cagliari l’Atalanta di Edi Reja, che resta a +4 punti sui sardi.

IL MIGLIORE Alejandro Gomez 7 Miglior prestazione stagionale per il Papu: è il più propositivo dei suoi e cerca l’assist e il tiro in più occasioni, ma fra Karnezis e Denis c’è un certo impegno per non coronare la prestazione del folletto argentino. Vivace.

IL PEGGIORE Antonio Di Natale 5 Isolatissimo il capitano dei friulani: non riesce a trovare mai lo spunto in mezzo alla rocciosa difesa bergamasca, rilevato nel secondo tempo da Thereau. Il francese non riesce comunque a fare di meglio. Forever Alone.

Atalanta-Udinese, il tabellino

Atalanta (3-4-3) Sportiello 6; Cherubin 6, Stendardo 6, Biava 5.5 (72′ Scaloni 6); Dramé 5, Cigarini 6.5, Carmona 6, Masiello 6.5; Gomez 7 (78′ Migliaccio sv), Denis 5, Moralez 6 (64′ Emanuelson 6) . Allenatore: Reja. A disposizione: Avramov. Del Grosso, Bellini, Bianchi, Baselli, Benalouane, Pinilla, Grassi, Boakye.

Udinese (3-5-1-1) Karnezis 6.5; Piris 6, Danilo 6.5, Wague 6.5; Pasquale 5.5, Pinzi 6, Guilherme 5.5, Allan 6.5 (81′ Badu sv), Widmer 6; Fernandes 5.5 (88′ Geijo sv); Di Natale 5 (67′ Thereau 5.5). Allenatore: Stramaccioni. A disposizione: Scuffet, Meret, Perica, Bubnjic, Hallberg, Kone, G. Silva, Heurtaux, Aguirre.

Arbitro Rocchi di Firenze.

Note ammoniti Biava e Cigarini (A) per gioco scorretto, Pasquale, Badu e Pinzi (U) per comportamento non regolamentare, espulso Carmona (A) per gioco scorretto.

SHARE