SHARE

torino-lazio-formazioni

LazioTorino è uno dei tre posticipi di giornata, valevole per il 27° turno di Serie A annata 2014/15. Pioli alla ricerca di punti importanti in trasferta, i biancocelesti cercheranno di staccare il Napoli di Benitez arenatosi al Bentegodi contro l’Hellas Verona. Mister Ventura sceglie la coppia MartinezMaxi Lopez in avanti con El Kaddouri e Quagliarella out in vista del ritorno in casa contro lo Zenit in Europa League.

Torino-Lazio, probabili formazioni

Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Jansson, Moretti; Bruno Peres, Benassi, A.Gonzalez, Farnerud, Darmian; Martinez, Maxi Lopez. All. Ventura.

Lazio (4-3-1-2): Marchetti; Basta, De Vrij, Mauricio, Radu; Parolo, Biglia, Cataldi; Felipe Anderson; Klose, Mauri All. Pioli.

Torino-Lazio, gli allenatori

VENTURA – Dopo la gara contro lo Zenit “Sono convinto che abbiamo i presupposti per potercela giocare, anche contro il Bilbao era difficile ribaltare il risultato. Ripeto, rispetto molto lo Zenit, ma nella gara di ritorno in Italia è ancora tutto da vedere. Possiamo migliorare, ma credo che sino a questo momento siamo cresciuti veramente tanto. Adesso tutti insieme rivedremo la partita e ci prepareremo al meglio per la sfida in campionato contro la Lazio”.

PIOLI“Il secondo posto è un tabù? Voi insistete, ma non è un tabù. Se facessi il vostro mestiere avrei fatto la stessa domanda. Ma noi lavoriamo con i nostri concetti per essere in questa situazione. Dobbiamo vincere le prossime 12 partite per tornare in Europa. Abbiamo la possibilità di centrare il nostro obiettivo e c’è anche la consapevolezza che abbiamo lavorato bene. Ma saranno le prossime partite a determinare il nostro futuro. La classifica conterà solo il 31 maggio. È sicuramente un vantaggio quello di non aver giocato in mezzo alla settimana anche perché tutte le nostre dirette concorrenti per l’Europa giocano con continuità e noi dobbiamo approfittarne. Abbiamo visto i pregi e i difetti del Torino ma allo stesso tempo loro saranno pronti per essere una squadra competitiva. Anche la Lazio però si è preparata bene per questa partita. Mi aspetto una gara complicata, in casa hanno battuto il Napoli, sulle palle inattive sono forti e ci sarà bisogno di una grande Lazio”.

 

Stefano Mastini

SHARE