SHARE

koemanTra le migliori sorprese di questa Premier League, almeno nella prima metà di stagione, c’è sicuramente il Southampton di Ronald Koeman, che ha navigato a lungo in pieno zona Champions per poi eclissarsi in questo 2015 con qualche risultato negativo di troppo viziato anche dalla lunghissima astinenza da gol del bomber italiano Graziano Pellè. Proprio il tecnico dei ‘Saints’ ha ben impressionato per il suo approccio alla Premier League, tanto da essere accostato anche alla panchina del Manchester City come successore del quasi sicuramente partente Manuel Pellegrini. Il sogno dell’allenatore olandese è però evidentemente un altro: allenare il Barcellona. Koeman ha militato proprio tra le fila del club blaugrana tra il 1989 il 1995 da calciatore, per poi tornarci da allenatore tra il 1998 e il 2000, prima come secondo di Van Gaal e poi alle redini della squadra B. Proprio oggi in un’intervista il manager del Southampton ha parlato del proprio futuro.

SOGNO BLAUGRANA – Ecco il sogno di Koeman: “Il mondo intero sa quanto significhi per me il Barcellona e cosa ho fatto con la maglia dei blugrana perciò se un giorno dovessi riuscire a diventare l’allenatore dei catalani sarei davvero molto felice. La panchina catalana è l’obiettivo più alto per ogni allenatore, me incluso. Il Clasico alle porte? Vedo favoriti i blaugrana visto che sono al top della condizione mentre il Real è in difficoltà. Per quanto riguarda il Manchester City sono amico del direttore sportivo Txiki Begiristain, ci siamo sentiti recentemente e quindi, se fossero interessati a me, hanno il mio numero!

SHARE