SHARE

zaza

Non sazia di aver ritrovato il vero Morata, la Juventus si muove già per la stagione che verrà: è stato infatti esercitato il diritto di riacquisto fissato con il Sassuolo per Simone Zaza. L’attaccante della nazionale passerà dunque ai bianconeri il prossimo 30 giugno per una cifra di 15 milioni, percependo uno stipendio di 2.2 milioni l’anno fino al 2019 che potrebbe salire a 3 considerando i vari bonus previsti. L’affare sembrava doversi concludere già lo scorso gennaio, ma la volontà di Di Francesco di trattenere il giovane risultò essere un ostacolo invalicabile. Via libera invece per la prossima stagione, con i bianconeri che iniziano a rinforzare un reparto che, considerando le trattative per Dybala, potrebbe potenzialmente essere non solo di primissimo livello, ma anche caratterizzato da un’età media bassissima. Per quanto riguarda Zaza, arriva finalmente il tanto agognato salto di qualità: dopo la convocazione di Conte (tra l’altro ex Juventus) arriva la chiamata della “Vecchia Signora”, una sfida ben più ardua rispetto al Sassuolo ed in cui il giocatore lucano potrà far valere le sue doti di guerriero. La concorrenza sarà più spietata, le pressioni più alte, gli obiettivi più ambiziosi e Simone Zaza, dopo quanto fatto vedere in neroverde, di certo non vede l’ora di potersi mettere  ancora una volta alla prova.

SHARE