SHARE

garcia roma conferenza

Siamo sempre pronti a non prendere troppo sul serio l’argomento calcio. E’ per questo che abbiamo deciso di inaugurare una nuova rubrica, intitolata “Non per farmi buffone“. Si tratta di un best of delle interviste più assurde o le dichiarazioni più esilaranti nel mondo dello sport. Paragoni improbabili, obiettivi fantasiosi o progetti campati in aria, “Non per farmi buffone” racchiude il meglio delle parole dei protagonisti di oggi e di ieri, perché il calcio è solo un gioco..

 

Rudi Garcia, allenatore della Roma, deluso dalla sconfitta per 3-2 contro la Juventus, alla vigilia della partita successiva contro il Chievo Verona il 17 ottobre 2014 aveva dichiarato: “Parlerò solo una volta del match dello Juventus Stadium: è stato tutto il contrario di una sconfitta, abbiamo dimostrato di essere forti, di avere personalità, sono fiero dei miei giocatori per quello che hanno fatto. Questa gara mi ha fatto capire che siamo più forti di loro e che vinceremo lo scudetto. Sono certo di questo. Quanto alla Juventus voglio dire che è stata una vergogna per come siamo stati accolti e per quello che è accaduto in tribuna. E aggiungo un’altra cosa sul capitano: quando parla il capitano, va ascoltato”.

Dopo cinque mesi esatti la Roma si trova in seconda posizione a 14 punti dalla corazzata bianconera sempre più vicina alla conquista del quarto campionato consecutivo. I giallorossi avevano disputato un’ottima partita a Torino e le parole di Garcia erano rivolte in particolar modo alla propria squadra per motivarla ulteriormente, ma tutto ciò non si è verificato. Il gioco di Totti e compagni, col passare dei mesi, ha perso di brillantezza e di velocità e così la squadra capitolina non è riuscita a mantenere i ritmi della compagine di Allegri. I giocatori-chiave non sono riusciti a dare il proprio contributo (Pjanic su tutti) e la retroguardia ha costituito il principale problema dell’allenatore francese. Inoltre, il mercato di gennaio non è stato all’altezza delle ultime sessioni dei giallorossi: Doumbia e Ibarbo si sono rivelati due acquisti sbagliati che non sono andati a rinforzare la rosa. Il dato più allarmante, però, riguarda l’ultima vittoria casalinga della Roma: il 30 novembre 2014 i giallorossi superavano 4-2 l’Inter. Garcia ritenta, sarai più fortunato. Lo scudetto ti aspetta.

La conferenza di Rudi Garcia alla vigilia di Roma-Chievo del 17 ottobre 2014:

SHARE