SHARE

tevez juventus 1

La Juventus spazza via il Dortmund con un rotondissimo 3-0: due gol e un assist per Carlos Tevez, i bianconeri tornano dopo due anni fra le prime otto d’Europa.

Grande battaglia al Signal Iduna Park: la Juventus affronta il Borussia Dortmund e la Sudtribune, il famigerato Muro Giallo di una della tifoserie più calde del mondo. Allegri non rinuncia all’attacco e schiera i suoi col 4-3-1-2 per fare pressing alto con un uomo in più, ed è proprio quella la chiave della partita: su un errore in impostazione del Borussia dopo 3 minuti i bianconeri recuperano palla, scarico su Tevez che calcia un missile da fermo, il tiro si insacca alle spalle di un colpevole Weidenfeller, che si farà perdonare nel secondo tempo per due volte su Morata. Il Dortmund soffre tantissimo: nonostante il fattore campo la Juventus è concentrata e fa una grande performance, senza dubbio la migliore della stagione targata Allegri.

FORTINO BIANCONERO Il primo tempo si conclude con uno sconsolante zero alla casella dei tiri in porta per i padroni di casa: nonostante l’infortunio di Pogba e la Juventus che torna col pragmatico 3-5-2 dopo 20 minuti i bianconeri continuano a macinare gioco e dopo una metà di primo tempo in sofferenza approfittano delle lacune difensive giallonere nella ripresa e dilagano. Prima Marchisio, in modalità Pirlo, lancia Tevez che serve a Morata un pallone con su scritto push me, dopo Pereyra lancia ancora l’argentino che mette a segno la sua personale doppietta. Nel finale è festa bianconera, con gli olé sui passaggi dei ragazzi di Allegri e il Muro Giallo crepato, distrutto, ammutolito dall’Apache argentino.

IL MIGLIORE Carlos Tevez 9 Semplicemente straordinario: prodezza balistica da fermo, assist per Morata e gol da attaccante vero sul lancio di Pereyra. L’Apache è devastante per l’allegra retroguardia giallonera. Impetuoso.

IL PEGGIORE Sokratis Papastathopoulos 4.5 Sbaglia molti stop semplici ed è in difficoltà tecnicamente sul pressing bianconero: la scelta di Klopp non è vincente, anche se Kirch nel secondo tempo riesce quasi nell’impresa di far rimpiangere il greco.

Borussia Dortmund-Juventus, il tabellino

Borussia Dortmund (4-2-3-1) Weidenfeller 5.5; Sokratis 4.5, Subotic 5.5, Hummels 5, Schmelzer 5.5 (46′ Kirch 5); Bender 6 (64′ Ramos 5.5), Gundogan 6; Mkhitaryan 6 (64′ Blaszczykowski 5), Kampl 5, Reus 5.5; Aubameyang 4.5. A disposizione: Langerak, Kehl, Kagawa, Immobile. Allenatore: Klopp.

Juventus (4-3-1-2) Buffon 6; Lichtsteiner 6.5, Bonucci 6.5, Chiellini 6.5, Evra 6; Vidal 6.5, Marchisio 7.5, Pogba 6.5 (27′ Barzagli 6); Pereyra 6.5; Tevez 9 (81′ Pepe sv), Morata 7 (78′ Matri sv). A disposizione: Storari, Barzagli, Ogbonna, Padoin, Pepe, Llorente, Matri. Allenatore: Allegri.

Arbitro Milorad Mazic (SER).

Marcatori Tevez (J) 3′ pt e 35′ st, Morata (J) 25′ st

Note ammoniti Reus (B) per proteste, spettatori 65.718

Splendido tiro da fermo di Carlos Tevez

Tevez scarica su Morata, a porta vuota lo spagnolo

Doppietta per l’argentino  

SHARE