SHARE

roma-fiorentina

Tutto pronto per la sfida dell’Olimpico di Roma delle 19:00 Roma-Fiorentina, valevole per il ritorno degli ottavi di finale di Europa League annata 2014/15. Sfida dal coefficiente di difficoltà altissimo per entrambe le squadre, giallorossi che vengono da un momento non facile evidenziato dalla sconfitta casalinga contro la Sampdoria nell’ultimo turno di campionato; Fiorentina invece rinfrancata dalla vittoria in extremis contro il Milan seppur portando avanti un turnover di massa. Garcia lascia in panchina Totti e lancia Florenzi in avanti con De Rossi riportato a metà campo, dall’altra parte Montella opta per il 3-5-2 con Salah e Babacar in attacco.

CRONACA Inizio match ad alti ritmi da ambo i lati, i viola appaiono però più risoluti e manca un nulla che Salah prima, Mati poi, trovino la via della rete, tiri fuori di poco. All’8′ primo squillo del match, il cileno gigliato viene atterrato in area da Holebas, è rigore per il giudice di gara. Dal dischetto va due volte Gonzalo (primo tentativo annullato) che non sbaglia cambiando anche lato da un’esecuzione all’altra.  La Roma accenna ad una reazione con Pjanic, ma è sempre la Fiorentina a fare la partita e al 17′ raddoppia: su retropassaggio sbilenco Skorupski tenta di recuperare il pallone alla meno peggio, Alonso lo incalza, il portiere della Roma si lascia sfuggire la sfera su cui si avventa lo spagnolo, due passi e palla in rete a porta vuota. Viola che non si fermano e mettono sotto ancora la Roma quattro minuti più tardi, Salah affonda e si guadagna l’angolo. Dalla bandierina Mati scodella bene in area proprio sulla testa di Basanta, un “gioco da ragazzi” per lui che mette dentro da due passi. Terrificante 0-3 rimediato dalla Roma in appena una mezz’ora, sconcertato Garcia comanda alcuni cambi alla ricerca di qualche soluzione. Esce Torosidis, in bambola il greco, per Iturbe. Doppia palla gol per i giallorossi per riaprire il match, prima ci prova Ljajic ma Neto è semplicemente spettacolare, poi su calcio d’angolo di testa va Pjanic, Borja Valero libera sulla linea. Prima frazione di gioco che si chiude in un clima surreale, l’Olimpico si sta svuotando, molti tifosi stanno lasciando l’impianto.

SECONDO TEMPO Aria di contestazione in quel di Roma. Match che riprende ma non cambiano i valori in campo, la Roma è sterile e la Fiorentina rischia ancora il gol con Salah, grandissima azione personale per l’egiziano che si fa 50 metri palla piede e davanti a Skorupski manda sulla traversa. Al 60′ Gervinho ha la palla buona per riaprirla ma ringhia su di lui Basanta da dietro che capisce il suo gioco e manda in angolo. Il match cala di intensità sotto i fischi del pubblico, tra i romani il più in palla è Florenzi, si da un gran da fare il giovane giallorosso ma con scarsa fortuna. Al 77′ ancora un “legno” a negare la gioia del gol a Salah, grande tiro dal limite il suo che si stampa sul palo all’altezza del “sette”. Dall’80’ in poi i tanti tifosi giallorossi che erano usciti in precedenza rientrano e danno il via alla contestazione ,“A lavorare, a lavorare” il coro più abusato. A tempo scaduto Ljajic si fa cacciare dal campo, espulsione diretta per lui, reo di aver protestato troppo dopo una brutta entrata da dietro su Aquilani. Finisce 0-3, Roma spettrale, grigia, troppo grigia per essere vera. Fiorentina scintillante, capace di gestire senza difficoltà il punteggio, cinica e cattiva, è profondo viola all’Olimpico di Roma.

Formazioni ufficiali Roma-Fiorentina

Roma (4-3-3): Skorupski 4, Torosidis 5 (25′, Iturbe 5,5), Manolas 5, Mapou 5,5 (58′, Astori sv), Holebas 5, De Rossi 5, Keita 5 (43′, Verde 6), Pjanic 5, Florenzi 5,5, Ljajic 5,5, Gervinho 5.

A Disp: De Sanctis, Cole, Astori, Totti, Verde, Iturbe, Paredes. All. Garcia.

Fiorentina (3-5-2): Neto 6,5; Savic 6 (40′, Tomovic 6), Gonzalo Rodriguez 7,5, Basanta 7,5; Joaquin 6,5, Mati Fernandez 6,5, Badelj 6,5, Borja Valero 6,5 (78′, Aquilani sv), Marcos Alonso 7; Babacar 6,5 (63′, Vargas 6), Salah 7.

A Disp: Lezzerini, Pasqual, Tomovic, Vargas, Aquilani, Ilicic, Gomez. All. Montella.

Gol: Gonzalo Rodriguez(r) 8′, Marcos Alonso 17′, Basanta 21′

Ammoniti: Basanta

Espulsi: Ljajic

IL MIGLIORE Gonzalo/Basanta: Entrambi si meritano il titolo di “migliore in campo”, una coppia argentina tutta da guardare, di personalità con il vizietto del gol, cosa chiedere di più? Voto 7,5

IL PEGGIORE Skorupski: Troppo facile incolpare il portiere direte voi. Oggi non è possibile fare altro, lo 0-2 è una mazzata totale per i giallorossi e quello lo confeziona lui. Voto 4

Video Roma-Fiorentina

Il rigore dello 0-1, dal dischetto Gonzalo Rodriguez non sbaglia

 

La topica di Skorupsi che costa lo 0-2

Basanta fa 0-3 di testa su calcio d’angolo dalla destra

Una frangia di tifosi della Sud se ne va in segno di protesta

     

 

Stefano Mastini

SHARE