SHARE

krasic juventus

L’ala serba Milos Krasic ha rappresentato sicuramente una delle più grandi delusioni degli ultimi anni per il popolo juventino. Arrivato in pompa magna nel 2010 come erede di Pavel Nedved, vide il suo status modificato in “bidone” dopo molte prestazioni assolutamente non all’altezza e, attualmente, si ritrova separato in casa al Fenerbahce.

Interpellato da Tuttomercatoweb, il calciatore ha rilasciato alcune dichiarazioni sui recenti impegni della Juventus e sul suo periodo in bianconero. In particolare, Krasic non fa fatica ad ammettere che ebbe palesi colpe nella mancata riuscita del suo stint torinese. Ecco tutte le parole di Krasic: “Champions League? Il Monaco è una buona squadra, ha fatto una bella partita fuori casa contro l’Arsenal in Champions League ed una kermesse europea di assoluto livello. Jardim poi è un bravo tecnico, ci sono anche dei giocatori di indubbia qualità come ad esempio Berbatov, senza dubbio, ma anche Kondogbia è un ragazzo temibile, come d’altronde Moutinho. La Juventus di oggi mi piace tantissimo, è una squadra fortissima e bellissima. E’ cambiata tanto da quando giocavo io a Torino: è una squadra bellissima, con giocatori di grande livello. Credo che abbia buone chances di arrivare in finale di Champions League, ne sono certo. Col Dortmund ha giocato bene, e poi ha Allegri che per me è un allenatore molto bravo, già da avversario al Milan ne apprezzai le qualità. Ho iniziato bene alla Juventus, abbiamo giocato una bella annata. Per me è stata una stagione buona, poi non voglio tornare su vecchi discorsi con Conte: è un allenatore perfetto, è il numero uno. Alla Juventus, però è cambiato tutto la seconda stagione e nel 3-5-2 non mi trovavo, forse anche per colpa mia. Quando non si gioca si dà sempre colpa all’allenatore ma voglio assumermi anche le mie responsabilità. Quando un giocatore si allena bene, allora gioca. Se non giocavo, evidentemente c’è stato qualche motivo. Il futuro? Vedrò se ci saranno delle soluzioni, se ci sarà qualche opzione importante, visto che d’estate mi svincolerò dal Fenerbahce”.