SHARE

newcastle-arsenal-cronaca

Tutto pronto per Newcastle-Arsenal, sfida del St James’ Park delle 16:00 di oggi pomeriggio, valevole per la 30° giornata di Premier League annata 2014/15. Wenger lancia il 4-3-3 con i tre “tenori” Giroud, Sanchez e Welbeck in avanti; Carver risponde presente con un ardito 4-2-3-1 di stampo puramente inglese.

CRONACA Inizio match ad alti ritmi, l’Arsenal spinge e cerca di innescare subito Giroud ma la difesa del Newcastle fa buona guardia. I bianconeri non ci stanno e cercano la profondità soprattutto a destra con Cabella. Al 24′ doccia fredda per i Magpies, su sviluppi di palla inattiva Welbeck sfiora e Giroud si trova al posto giusto nel momento giusto e porta in vantaggio i Gunners. Passano appena quattro minuti e il francese sigla la sua doppietta personale, sempre da palla inattiva, questa volta corner dalla destra di Cazorla, precisa l’incornata dell’ex Montpellier che non lascia scampo alla retroguardia bianconera. Newcastle che accenna una timida reazione, i tentativi prima di Perez poi di Ameobi vengono però stoppati rispettivamente dalla bandierina del guardalinee poi da Koscielny. Nel finale ci prova la punta dei Magpies ma ancora una volta scatta la trappola del fuorigioco dei londinesi. Prima frazione che si chiude sul punteggio di 0-2, uno-due terrificante dei Gunners che si sono limitati poi a gestire il vantaggio cercando in contropiede il colpo del definitivo ko.

SECONDO TEMPO Ripresa che si apre con il botto, bellissima iniziativa sulla destra di Cabella, palla dentro per l’accorrente Sissoko che apre il piattone e mette dentro spiazzando Ospina. E’ 1-2, match che si riapre con i Magpies che ci credono e spingono bene. Al 65′ è ancora Sissoko a rischiare il gol, la sua deviazione di testa da due passi viene però murata da Ospina, molto reattivo l’estremo difensore dei londinesi. Al 78′ è spettacolare la discesa sulla sinistra di Welbeck che si beve mezza difesa bianconera, Krul però lo chiude bene. Finale tutto ritmo e velocità del Newcastle che cerca il pari con insistenza, tantissima verve in campo, non si risparmiano gli uomini di Carver che ci provano con Perez, Ospina però è bravo e fortunato sulla conclusione dal limite della punta dei bianconeri. Il giudice di gara comanda quattro minuti di recupero ma non succede più nulla, l’Arsenal sbanca St James’ Park, tre punti pesantissimi contro un Newcastle mai domo.

Formazioni ufficiali Newcastle-Arsenal

Newcastle (4-2-3-1): Krul 5,5; R.Taylor 5,5, Janmaat 6,5, Williamson 5,5, Colback 6; Anita 5,5 (73′, Gutierrez 6), Sissoko 6,5; Cabella 7, Gouffran 5, Ameobi 6 (89′, Armstrong sv); Perez 6.

A disposizione: Elliot, Satka, Kemen, Gutierrez, Obertan, Armstrong, Riviere. All. Carver

Arsenal (4-3-3): Ospina 6, Chambers 5,5, Gabriel 6,5, Koscielny 6, Monreal 5,5; Coquelin 5,5, Ramsey 6, Cazorla 5 (72′, Flamini sv); Alexis 5,5 (71′, Rosicky 5,5), Welbeck 5 (90′, Bellerin sv), Giroud 7.

A diposizione: Szczesny, Gibbs, Mertesacker, Bellerin, Flamini, Rosicky, Walcott. All. Wenger.

Gol: Giroud 24′, 28′, Sissoko 49′

Ammoniti:

Espulsi:

IL MIGLIORE Giroud: Un cecchino il francese, gli capitano poche palle giocabili ma lui le trasforma in oro. Tanto basta per essere oggi il miglior in campo. Voto 7

IL PEGGIORE Cazorla: L’ex Villareal nel suo miglior periodo di forma sforna una prestazione al di sotto delle sue doti tecniche, nel secondo tempo cala tantissimo, Wenger lo sostituisce con Flamini. Voto 5

Video Newcastle-Arsenal

0-1 firmato Giroud su calcio di punizione

Il raddoppio sempre del francese, sempre su sviluppi di palla inattiva

Sissoko accorcia le distanze per i Magpies

   

 

Stefano Mastini