SHARE

duvan

IL MATCH – Il Napoli, in completa divisa Denim,si rende subito pericoloso al 4′ grazie ad un colpo di testa di Britos che non lascia scampo a Sportiello, il pallone però viene allontanato da un giocatore dell’Atalanta provvidenzialmente appostato sulla linea. Al 12′ è l’ex Denis a provarci da fuori ma il tiro dell’argentino è senza pretese e viene bloccato facilmente da Andujar. Al 16′ i bergamaschi allenati dall’altro illustre ex di serata, Edy Reja, sfiorano il clamoroso vantaggio con Alejandro Gomez che addomestica una palla sporca in prossimità dell’area piccola ma solissimo spara alto. Qualche secondo dopo gol annullato a Gabbiadini per fallo su stendardo che poi travolge il proprio portiere Sportiello, decisione giusta. Il match è avaro di emozioni e per vedere una azione di rilievo bisogna aspettare il 34′, quando Gabbiadini spara in porta direttamente da calcio di punizione, Sportiello respinge. Al 42′ è protagonista Higuain con una botta centrale ma Sportiello respinge con i pugni. Sontuosa l’azione degli azzurri con Inler che verticalizza per Gabbiadini il quale di prima serve il Pipita.

TUTTO NELLA RIPRESA – Ad inizio secondo tempo si rinnova il duello tra Higuain e Sportiello: l’estremo difensore ospite sventa alla grande di istinto su una conclusione ravvicinata del Nazionale argentino. Al 55′ svolta del match: el Papu Gomez si becca la seconda ammonizione e viene espulso. Al 60′ Napoli pericoloso con Jonathan De Guzman, l’olandese piazza il pallone con un piatto destro al volo, palla che colpisce il montante alla sinistra di Sportiello. Al 71′ c’è il clamoroso vantaggio dell’Atalanta con Pinilla entrato da pochi secondi: il cileno approfitta di una leggerezza difensiva, scarta Andujar e mette il pallone in porta. Al 74′ Inler prova ad aggiustare le cose, Sportiello sventa in due tempi. Al 78′ Henrique prova a farsi perdonare colpendo di testa, Cigarini gli nega la gioia del gol spazzando sulla linea. All’88’ segna Duvan Zapata con la specialità della casa: il colombiano stacca nel cuore dell’area e trova il pareggio. Ma finisce così, con gli azzurri che perdono contatto dal terzo posto per le contemporanee vittorie di Roma e Lazio.

 

NAPOLI-ATALANTA 1-1 TABELLINO

NAPOLI (4-2-3-1): Andujar 6; Maggio 6, Henrique 5, Koulibaly 5.5, Britos 6; Inler 6, D. Lopez 5.5 (79′ Duvan Zapata 7); Callejon 5.5 (65′ Mertens 5.5), Gabbiadini 6 (70′ Hamsik 6.5), De Guzman 6; Higuain 5.5.
A disp.: Rafael, Colombo, Uvini, Mesto, Zuniga, Jorginho, Insigne
All. Benitez.

ATALANTA (4-2-3-1): Sportiello 7; Zappacosta 6.5 (79′ D’Alessandro sv), Stendardo 6.5, Biava 6, Dramé 6.5; Cigarini 5, Migliaccio 6; Bellini 6, A. Gomez 5, Moralez 5 (67′ Baselli sv); Denis 5.5 (70′ Pinilla 7)
A disp.: Avramov, Frezzolini, Cherubin, Scaloni, A. Masiello, Del Grosso, Emanuelson, Boakye, Bianchi
All. Reja.

MARCATORI: 71′ Pinilla (A), 88′ Duvan Zapata (N)
AMMONITI: Britos, Higuain, Maggio, Inler (N), Zappacosta, Denis, A. Gomez x2, Pinilla, Sportiello (A)
ESPULSI: A. Gomez
ARBITRO: Calvarese di Teramo