SHARE

napoli

Tutto pronto al San Paolo per la sfida tra Napoli-Atalanta, valevole per la 28^ giornata del campionato di serie A. Gli azzurri di Benitez, reduci da una sola vittoria negli ultimi cinque turni, hanno perso per la prima volta dopo diversi mesi il piazzamento Champions in favore della Lazio. Gli orobici, dopo l’avvicendamento in panchina tra Colontantuono e Reja, hanno conquistato 2 punti in 2 giornate e cercano la clamorosa impresa per scappare via dalle sabbie mobili. All’andata terminò in pari, con super protagonista Sportiello che riuscì a neutralizzare un penalty di Higuain nei minuti finali.

Benitez recupera Koulibaly in mezzo alla difesa, e sposta Britos sulla fascia sinistra. La cerniera dei mediani sarà composta da Inler-David Lopez, mentre davanti spazio a Gabbiadini e De Guzman al posto dei solito Callejon e Mertens.

Reja può contare per la prima volta su Zappacosta, reduce da un lungo stop, insieme a Moralez e il Papu Gomez forma il trio di centrocampo in appoggio all’unica punta German El Tanque Denis.

Le Formazioni Ufficiali

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Maggio, Henrique, Koulibaly, Britos; Inler, D.Lopez; Callejon, Gabbiadini, De Guzman; Higuain . All. Benitez.

Atalanta (4-2-3-1): Sportiello, Stendardo, Bellini, Migliaccio, Gomez, Moralez, Denis, Biava, Cigarini, Zappacosta Dramé. All. Reja.

Le parole degli allenatori alla vigilia del match

BENITEZ – In difesa dovrà cambiare qualcosa, ma chi scenderà in campo è pronto e sta bene. Io non mi lamento di queste cose, piuttosto sono ancora rammaricato per non aver vinto all’andata: fu una partita incredibile, sbagliammo tante occasioni e pure un rigore nel finale. Auguro al mio amico Reja di vincerle tutte, dopo quella di domani.”

REJA – “Dovremo stare attenti a non subire, soprattutto in avvio di gara. Sono anche convinto che in ripartenza possiamo riuscire a far male al Napoli. Di certo non ci saranno concessi errori: hanno attaccanti temibili. Denis? Non è ancora quello che conoscevo, deve ritrovare condizione, ma ho molta fiducia in lui, penso che con un gol si sbloccherebbe”.