Bologna, Cacia squalificato un turno per WhatsApp

Bologna, Cacia squalificato un turno per WhatsApp

cacia

L’attaccante del Bologna fermato per un turno dopo lo scambio di offese via WhatsApp con il procuratore.

La Procura federale della F.I.G.C., con la suindicata nota del 18 febbraio 2015, ha deferito
dinanzi a questo Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare:

Il Sig. Cacia Daniele, per rispondere: della violazione dell’art. 1 bis comma 1 CGS, per avere inoltrato in data 20 settembre 2014 dalla propria utenza telefonica a quella dell’agente Gianluca Fiorini messaggi di testo con
l’applicazione “Whatsapp” nonché sms telefonici dal contenuto offensivo nei riguardi del predetto agente di calciatori del seguente testuale tenore: “ Vieni tu magari fai più goal di noi” (ore 18,10), “e si vede che ti meriti quelli” (ore 18,10), “senti te lo già detto 1 volta …se hai qualche problema con me vieni che lo risolviamo di persona altrimenti nn ti permettere più di scrivere. Sei un poveretto che cerca gloria in un mondo che nn ti appartiene. Ps a casa mia i conigli nn risp al telefono ciao” (ore 18,21), “ Infatti, stavi nel posto giusto al cesso … le merde stanno lì … risp dai che ti voglio dire una cosa” (ore 18,31), “coniglio” (ore 18,32), “se nn hai soldi x richiamare ti faccio una ricarica” (ore 18,32), “fammi sapere” (ore 18,33), “dimenticavo … mio figlio sta bene, lui e i suoi figli … coglione se mi gira ti compro pure a te … poveraccio …” (ore 18,37), “senti ora ti dico una cosa … se nomini ancora la parola mio figlio sappi che Dove ti vedo in qualunque posto ti massacro. Attento nn scherzare con il fuoco. Che ti bruci. A buon intenditore poche parole” (ore 18,42), “ci vediamo presto tranquillo” (ore 18,57), “te l’avevo detto” (ore 18,57), “A presto, ciao” (ore 18,58), “girala a chi cazzo vuoi coglione” (ore 18,59), “Nn me ne frega un cazzo” (ore 18,59), “Ti avevo avvisato” (ore 19,00), “Tu hai nominato la parola mio figlio” (ore 19,00), “E nn devi” (ore 19,00), “ Quindi da oggi prima o poi ti trovo” (ore 19,00), “Coniglio” (ore 19,00), “Ci vediamo … tranquillo” (ore 19,01), “A presto” (ore 19,01), “ …” (ore 19,01), “Ti abbasso le corna che hai tu io … tranquillo” (ore 19,02), “A presto” (ore 19,02), “A presto” (ore 19,03), “Bello mio forse nn hai capito in che situazione ti sei messo, sei in una via senza uscita. Chi tocca mio figlio e andato nella via sbagliata e tu ci sei finito. Hai ragione non ti scrivo più tanto perdo tempo con un coglione come te e morto di fame che sei … ma ricordati una cosa Daniele è calabrese e Daniele non dimentica … a presto”
(ore 19,40 SMS), “A presto” 8ore 20,38 SMS).

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, in accoglimento del deferimento,
infligge le seguenti sanzioni:
– 1 (una) giornata di squalifica, da scontarsi in gare ufficiali, oltre all’ammenda di €
6.000,00 (€ seimila/00) nei confronti di Cacia Daniele;
– ammenda di € 6.000,00 (€ seimila/00) alla Società Bologna FC 1909 Spa;
– 1 (uno) mese di inibizione a svolgere qualsiasi attività nell’ambito dell’Ordinamento
federale nei confronti di Fiorini Gianluca.

(fonte: figc.it)