Carpi-Bologna, Castori: “Meritiamo di andare in Serie A”

 

castori

Fabrizio Castori è raggiante dopo il 3-0 inflitto dal suo Carpi al Bologna ieri nell’anticipo della 34/a giornata di Serie B grazie ad un rotondo 3-0 che proietta la sua squadra a quota 68 punti, distanziando di ben 12 lunghezze proprio i rossoblu secondi e addirittura di 16 punti il Vicenza, terzo.

CE NE ANDIAMO IN SERIE A – Castori non si nasconde e parla apertamente di promozione in Serie A già acquisita: “Sono realista, dopo questa vittoria dico che meritiamo il salto di categoria. Fingere non mi piace, manca soltanto la matematica e sono concentrato esclusivamente sulla promozione che presto arriverà. Futuro? Per pudore e per rispetto di questo con il club non ho ancora parlato ma credo di meritare la Serie A per quanto fatto in tutti questi anni, ho vinto quasi tutti i campionati minori dalla Seconda Categoria in su”.

CHE GRUPPO – Castori aggiunge: “Il Bologna ha giocato molto bene nel primo tempo creando anche diverse occasioni, per questo la vittoria del Carpi assume un valore ancora più significativo, visto che abbiamo avuto la meglio contro una grande squadra. Dopo aver segnato il primo gol è stato tutto più facile per noi e ci siamo sbloccati, nella ripresa poi siamo stati bravi ad alzare il ritmo finendo con il dominare il match. Il gruppo del Carpi da me allenato sta compiendo una vera e propria impresa ineguagliabile”.

E’ FATTA – A Castori fa eco Antonio Di Gaudio, autore del secondo gol: “La partita era molto sentita sia perché si trattava di un derby ma soprattutto perché metteva di fronte prima contro seconda. Da parte nostra abbiamo realizzato un capolavoro e c’è tanta voglia di fare festa tutti insieme. Il mio gol? E’ stato bellissimo, lo ammetto, ma ancora più bella è stata la prestazione del Carpi. Siamo un gruppo favoloso e meritiamo di andare in Serie A, è un sogno che sta diventando sempre più realtà ma noi restiamo ancora coi piedi per terra e pensiamo già alla prossima partita contro il Cittadella”.