Roma, Garcia al bivio Napoli. Si rivede Balzaretti

Eduardo Barone
03/04/2015

Roma, Garcia al bivio Napoli. Si rivede Balzaretti

ALLENAMENTO APERTO PRE JUVENTUS

Pasqua è alle porte, ma il campionato dopo una settimana di stop per via delle Nazionali riprende. Domani la partita clou ma anche quella antipasto della giornata sarà Roma-Napoli alle 12.30. All’Olimpico si sfideranno due squadre che, quando si sono trovate faccia a faccia, hanno sempre regalato belle partite e spettacolo. La speranza è che sia così anche domani e che lo spettacolo da vedere sia solo quello in campo. L’allerta a Roma è massima. Attorno all’area dello stadio saranno impiegati oltre un migliaio di agenti di polizia per evitare possibili contatti tra la tifoseria giallorossa e i 2 mila sostenitori partenopei.

Passando ai fatti di campo, Rudi Garcia come al solito ha preparato questo match tra molte assenze. Totti, Gervinho, Ucan, Keita, Sanabria sono out, oltre ai soliti Maicon, Strootman e Castan. De Rossi convocato ma in dubbio per una maglia da titolare. Un dolce sorriso oggi a Trigoria però è arrivato: Balzaretti ha giocato uno spezzone della partita della Roma Primavera ed è stato convocato per il Napoli dopo un lunghissimo stop di un anno e mezzo. “Una grande soddisfazione tornare a giocare, ma ora devo tornare ai miei livelli. La convocazione? Una grande emozione, è stato un regalo di Garcia”.

Tra i tanti problemi Garcia deve sciogliere i rebus di attacco. La novità sarebbe Ibarbo per la prima volta dal primo minuto, preferito a Doumbia. Ljajic sarà il fulcro del gioco offensivo e un posto da attaccante esterno sarà affidato al vincitore del ballottaggio tra Iturbe e Florenzi. Il tecnico francese domani chiede molto anche a Pjanic, che sta vivendo un periodo di scarsa forma da qualche mese. Il bosniaco però è stato il protagonista dell’ultimo Roma-Napoli in campionato all’Olimpico (un gol dal dischetto e una magia su punizione) e questa potrebbe essere la partita della rinascita della sua stagione. Un match che sarà la chiave del finale di stagione. Con una vittoria i giallorossi possono estromettere gli azzurri di Benitez dalla corsa al secondo posto, viceversa con una sconfitta Garcia deve scongiurare un sorpasso della Lazio.

La probabile formazione giallorossa: De Sanctis; Torosidis, Manolas, Astori, Holebas; De Rossi, Pjanic, Nainggolan; Ibarbo, Ljajic, Florenzi