Muntari-Milan, è rottura: il ghanese si autoesclude fino al termine della stagione

Muntari-Milan, è rottura: il ghanese si autoesclude fino al termine della stagione

AC Milan v US Sassuolo Calcio - Serie A

Sulley Muntari ed il Milan sono giunti ad uno strappo improvviso, spiegato dal procuratore del centrocampista ghanese, Federico Pastorello, con un breve messaggio apparso su Twitter: “E’ stato lo stesso Muntari a chiedere di non essere convocato per la partita di campionato contro il Palermo, visto che gli è stato detto dallo stesso club rossonero che non rientra nei piani per la prossima stagione. Il Milan ha concesso l’ok”.

LA SCUSA – Ieri durante la consueta conferenza stampa della vigilia, Filippo Inzaghi aveva spiegato ai giornalisti presenti a Milanello: “Abbiamo preferito non includerlo nell’elenco dei convocati per consentirgli di allenarsi in sede”, una frase che è suonata eccessivamente diplomatica e con la quale l’allenatore intendeva nascondere probabilmente i reali motivi dell’esclusione di Muntari, il quale negli ultimi tempi non ha praticamente mai fatto parte dell’undici titolare.

IL MOMENTO DELLA CONDANNA – “Fatale” a Muntari pare sia stato il duro sfogo rivolto verso Inzaghi quando venne sostituito a Torino nel match pareggiato contro i granata lo scorso 10 gennaio. In quella occasione l’ex Udinese ed Inter lanciò prima una bottiglietta e poi un asciugamano in direzione della propria panchina, decretando in pratica la fine del suo rapporto con il Milan visto che poi non è più sceso in campo se non per qualche spezzone di gara. Il tutto nonostante un sostanzioso rinnovo di contratto firmato a giugno 2014 allungato fino al 2016 con tanto di aumento di stipendio e nomina a vice-capitano.

FUTURO LONTANO DALL’ITALIA – Muntari quindi ha concluso anzitempo la propria stagione a meno di una improbabile riconciliazione. Chi lo assiste pare abbia già sondato il terreno in alcuni campionati esteri, in particolare della MLS statunitense e di Dubai, posti dove girano i soldi necessari per poter garantire al centrocampista africano lo stipendio di circa 2,5 milioni di euro percepito attualmente.

Ecco il tweet di Pastorello che spiega l’esclusione di Muntari:

muntari