Nba: Chris Copeland ferito in un locale di New York

Nba: Chris Copeland ferito in un locale di New York

chris

Disavventura per l’ala grande degli Indiana Pacers, Chris Copeland, che in compagnia dell’ex fidanzata Katrine Saltara è rimasto vittima di alcune coltellate che gli sono costate delle ferite al gomito e all’addome. Almeno questo è quanto comunicato dalla franchigia di Indianapolis, che parla di condizioni stabili e non gravi per il suo giocatore. Non sembra essere stato Copeland a provocare la rissa, ma si è trovato in mezzo solo per difendere l’amica immischiata. Copeland si trova a New York per la partita dei suoi Pacers contro i Knicks, e nella stessa notte, sempre nella grande mela, andrà in scena il match tra i Brooklyn Nets e gli Atlanta Hawks. Proprio questi ultimi sono protagonisti di un altra notte movimentata. Infatti i giocatori Pero Antic e Thabo Sefolosha sono stati arrestati dalla polizia arrivata sul luogo della rissa di Copeland. I due Hawks sembra abbiano impedito alla polizia di muoversi per lasciar analizzare la scena del crimine e addirittura abbiano messo le mani addosso a due agenti. Intanto l’aggressore di Copeland è stato già arrestato: si tratta di un 22enne, Shezoy Bleary. Nella rissa ferita anche la compagna di Copeland e un’altra donna, Catherine Somani di 53 anni, anche lei colpita all’addome.

L’ex Knicks verrà operato al gomito e all’addome e resterà in ospedale per qualche giorno, come lo stesso coach Vogel ha confermato. I due giocatori degli Hawks arrestati invece, sono stati rilasciati su cauzione dopo alcune ore di fermo. La polizia ha fatto sapere che era stato chiesto ai giocatori di spostarsi ben 6 volte, e che arrestare Sefolosha è stato più difficile del previsto, considerato che ci sono voluti 4 uomini per mettergli le manette.