Lega Pro, il Cosenza ipoteca la Coppa Italia: 4-1 a Como!

Lega Pro, il Cosenza ipoteca la Coppa Italia: 4-1 a Como!

como

Nella finale d’andata della Coppa Italia di Lega Pro, il Cosenza sbanca il “Sinigaglia” di Como e ipoteca il titolo in vista del ritorno in programma il prossimo 22 aprile. Partita a senso unico, con i calabresi in palla sin dal primo minuto e autori di un letale uno-due a metà primo tempo: prima Criaco supera Crispino con un destro dal limite, poi De Angelis raddoppia con un tap-in. Al 57′ Statella cala il tris, mentre dodici minuti più tardi Le Noci prova a riaprire il match con una bellissima punizione, resa vana dal poker siglato da Calderini nel finale. Per i Lupi della Sila il primo trionfo in Coppa Italia Lega Pro è ad un passo.

Tabellino

Como-Cosenza 1-4 24′ Criaco (Cos), 26′ De Angelis (Cos), 57′ Statella (Cos), 69′ Le Noci (C), 92′ Calderini (Cos)

COMO (4-3-1-2): Crispino; Ambrosini, Lebran, Cassetti, Fautario; Rolando, Berardocco, Fietta (dal 13′ pt Cristiani); Le Noci; Maritato (dal 21′ st Defendi), Ganz (dal 17′ st Marconi). All. Sabatini.

COSENZA (4-4-2): Saracco; Blondett (dal 39′ st Magli), Tedeschi, Carrieri, Ciancio; Criaco (dal 18′ st Zanini), Arrigoni, Caccetta, Statella; De Angelis (dal 20′ st Calderini), Cesca. All. Roselli.

Arbitro: Piccinini di Forlì.

NOTE – Spettatori 1871, incasso di 18.381 euro. Espulsi: Cassetti al 12′ st. Ammoniti: Ambrosini. Angoli: 1-4.

Girone B- Impegno infrasettimanale anche per quattro squadre del girone B, alle prese con due recuperi. Terminano entrambe in parità, con lo stesso risultato, Reggiana-Pisa e Pistoiese-Ancona.

Reggiana-Pisa 1-1 72′ Misuraca (P), 84′ Petkovic (R)

Pistoiese-Ancona 1-1 26′ Di Bari (P), 63′ Lisai (A)

Classifica: Teramo 65, Ascoli 60, Reggiana 56, L’Aquila 54, Pisa 52, Spal e Ancona 49, Lucchese 47, Pontedera 45, Tuttocuoio 44, Carrarese 41, Gubbio 39, Grosseto 38, Santarcangelo* 37, Prato 36, Savona e Pistoiese* 35, F0rlì 33, Pro Piacenza 29, San Marino 26.

* Una partita in meno

Grosseto: -1 punto.

Pro Piacenza: -8 punti.