Milan, continua il malcontento dei tifosi: contro la Samp nuova protesta

Milan, continua il malcontento dei tifosi: contro la Samp nuova protesta

milan protesta

Non sono bastate due vittorie consecutive per placare la protesta del tifo organizzato del Milan. La Curva Sud Milano infatti prosegue la propria iniziativa nei confronti della società, accusata in un comunicato di non aver fornito alcuna risposta. La nota fa seguito al boicottaggio messo in atto durante la partita casalinga contro il Cagliari giocata e vinta al Meazza lo scorso 21 marzo, tra l’altro con diverse polemiche per un calcio di rigore inesistente fischiato al Milan.

In quella occasione in curva non c’erano tifosi ma solamente due striscioni riportanti le inequivocabili scritte”Game over – insert coin” e “#Saveacmilan“. La Curva Sud, che dispone di un proprio sito web ufficiale, ha fatto sapere attraverso il proprio canale comunicato:
“Dopo aver atteso invano risposte per due settimane, ed anzi aver sentito dire che ci sono cose più importanti del Milan, dopo aver affrontato la trasferta di Palermo, siamo dunque oggi a proporre una nuova iniziativa, figlia del grande successo riscosso sul web dal nostro hashtag#saveacmilan e della splendida inventiva dimostrata dal popolo rossonero. Sin dal giorno del nostro comunicato si sono susseguite varie manifestazioni di appoggio, che hanno visto utilizzare immagini di super eroi, personaggi dei cartoni animati, grandi campioni della storia del Milan, fino ad arrivare a protagonisti di famosi film e telefilm dove il denominatore comune era l’aggiunta all’immagine dell‘hashtag #saveacmilan, bene ora vi chiediamo di riproporre questo tipo di immagini, stampate su un foglio (il formato A4 va benissimo) all’ingresso delle squadre in occasione di Milan-Samp. Sarà questa volta l’ironia a portare alla richiesta di spiegazioni da parte di una società sempre più silenziosa rispetto al futuro del nostro amato Milan.Quindi armatevi di fantasia e sotto con le idee.

Coloriamo lo stadio con le immagini più rappresentative che possano esserci, allo scopo di far vedere che il popolo rossonero ha voglia di chiarezza. Invitiamo pertanto questa volta tutti i tifosi rossoneri a presenziare allo stadio, allo scopo di rendere grande questa nuova iniziativa”.