Burnley-Arsenal, formazioni ufficiali: Ramsey e Cazorla dall’inizio

Burnley-Arsenal, formazioni ufficiali: Ramsey e Cazorla dall’inizio

burnley-arsenal-formazioni

Diramate le formazioni ufficiali della sfida di Premier League Burnley-Arsenal, valevole per la 32° giornata del massimo campionato di calcio inglese.

Formazioni ufficiali Burnley-Arsenal

Burnley (4-4-2): Heaton; Trippier, Duff, Shackell, Mee; Boyd, Arfield, Jones, Barnes; Vokes, Ings.

A disp: Gilks, Keane, Ward, Ulvestad, Jutkiewicz, Taylor, Kightly. All. Dyche

Arsenal (4-3-3): Ospina, Bellerin, Mertesacker, Koscielny, Monreal; Coquelin, Cazorla, Ramsey; Ozil, Alexis Sanchez, Giroud.

A disp: Szczesny, Gibbs, Chambers, Flamini, Rosicky, Walcott, Welbeck. All. Wenger

Burnley-Arsenal, i due allenatori

DYCHE“Sono in un buon momento, che continua a progredire, nonostante quello che dice la gente. Arsene sembra essere in discussione, non so perché, penso che il lavoro che ha fatto sia incredibile. Certo, ci sono fan consapevoli che vorrebbero aver vinto più trofei negli ultimi anni, ma, come giovane manager che aspira a progredire nel gioco, guardo la gente come lui e penso “non ha fatto male, se si dispone di una carriera come la sua”. Dobbiamo capire l’opposizione e capire in quale modo lavorare. Certamente contro il Tottenham abbiamo reso loro la vita difficile. Abbiamo vinto la partita contro il Manchester City e non è facile fare spesso l’impresa contro una delle superpotenze. Sono contento di come la squadra gioca in funzione di questa stagione”.

WENGERI giocatori del Burnley sono abbastanza attenti in casa. Qui hanno ottenuto la maggior parte dei loro punti: per questo noi divremo essere sicuri di fare una buona partita. Sarà un test duro per tutti, ma stiamo lavorando sodo, abbiamo una squadra dinamica e volgiamo toglierci delle soddisfazioni. Fino a fine stagione speriamo di tenere i ritmi delle ultime gare. Abbiamo trovato qualche difficoltà a inizio stagione, soprattutto a causa degli infortuni. Giroud è in una forma eccezionale, è migliorato tanto. Sta giocando il suo miglior calcio da quando è qui con noi.

Stefano Mastini