Roma, testa al Torino: Ibarbo si candida, dubbio De Rossi

Eduardo Barone
11/04/2015

Roma, testa al Torino: Ibarbo si candida, dubbio De Rossi

ibarbo

Che la Roma abbia passato un’altra settimana di fuoco, tra le tante in questa stagione, non c’è da stupirsi più di tanto. Il curioso però è che stavolta non è stata una sconfitta o un pareggio anemico ad aver prodotto ciò, ma fatti extra-campo che hanno distolto l’attenzione alla partita di domenica prossima contro il Torino di Ventura. Riepilogo breve delle puntate precedenti: Roma-Napoli,  in Curva Sud vengono esposti degli striscioni di critica contro la madre di Ciro Esposito e cantati i soliti cori discriminanti i napoletani. La Roma emette un comunicato per prendere le distanze dagli striscioni, che nel frattempo hanno avuto una grossa portata mediatica, solamente il giorno dopo. Il Giudice Sportivo squalifica per un turno casalingo il settore della Curva Sud. Pallotta torna a parlare dopo il comunicato definendo gli autori dello striscione e chi lo ha esposto “Fucking idiots”. Per ultimo, notizia di ieri, la società ha deciso che non farà ricorso contro la squalifica della Curva Sud, suscitando la rabbia di molti tifosi giallorossi che si ritengono “non tutelati”.

Durante la settimana si è parlato solamente di questo nell’etere romano, a Trigoria invece stanno cercando di preparare la sfida all’Olimpico di Torino di questa domenica (ore 15). La partita è di quelle delicate. La Lazio non demorde e a -1 dai cugini concittadini cercherà il sorpasso, conquistando i 3 punti contro l’Empoli. Ecco perchè a Garcia serve la terza vittoria consecutiva. Le incognite di formazione, come al solito, non sono poche. Gervinho e Keita sono out, De Rossi, che, come riportato ufficialmente dal club, ha riscontrato una microfrattura alla vertebra dorsale, è in forte dubbio. A centrocampo Garcia pensa all’ipotesi Nainggolan mediano (lo stesso ruolo in cui gioca nel Belgio di Wilmots) con Pjanic e Paredes mezz’ali (infortunio di De Rossi permettendo ovviamente). Sulle fasce tornerà Florenzi, chiamato a sostituire lo squalificato Torosidis. Per l’attacco, ieri Ibarbo si è proposto per una maglia da titolare, Totti si è allenato regolarmente con il gruppo ed è a disposizione. Tranne Gervinho, stavolta Il tecnico francese ha ampia libertà di scelta del tridente d’attacco. Ljajic-Totti-Ibarbo e Ljajic-Totti-Iturbe sono i più quotati, con il jolly Doumbia in panchina.

Partenza per Torino prevista nel pomeriggio e arrivo in serata. Domani la sfida a Ventura, un allenatore che contro la Roma ha sempre cercato di dare il meglio. La coppia offensiva titolare potrebbe essere Quagliarella-Maxi Lopez. Come esterni si scaldano Bruno Peres e Darmian, due obiettivi giallorossi per i quali Sabatini domani una chiacchierata con i dirigenti granata la potrebbe intavolare.

La probabile formazione giallorossa: De Sanctis; Florenzi, Astori, Manolas, Holebas; Nainggolan, Pjanic, Paredes; Ljajic, Totti, Iturbe.