SHARE

livio forma

E’ scomparso ieri a 72 anni per un male incurabile Livio Forma, celebre radiocronista di Radio Rai1. Il giornalista è scomparso nella sua abitazione di Aosta a causa di un cancro che lo affliggeva da molto tempo. Livio Forma era entrato a far parte della redazione sportiva della trasmissione “Tutto il Calcio Minuto per Minuto” nel 1985 dopo aver esordito tre anni prima ai microfoni dell’emittente radio in un Cremonese-Varese di Serie B del 7 febbraio 1982.

Nella sua lunga carriera Forma è stato inviato in cinque edizioni dei campionati del mondo di calcio ed in ben 8 edizioni dei Giochi Olimpici tra estivi ed invernali. Nel 2010 era arrivata la pensione che però non aveva concluso l’attività e la passione di Livio Forma per il suo lavoro, restando ancora nello staff della trasmissione che lo ha reso famoso assieme alla sua inconfondibile voce. Nel 2012 è arrivato l’addio definitivo e Livio Forma si è dedicato da allora all’attività sindacale e culturale del movimento giornalistico della Val d’Aosta, sua regione di origine. Nel 2014 si è poi distinto per l’impegno profuso per rilanciare l’USSI (Unione Stampa Sportiva Italiana) nella stessa Val d’Aosta, essendone il presidente.

Forma, che lascia la moglie Egle Rodoz e la figlia Valentina, è stato ricordato con affetto e grande commozione ieri sera durante la diretta delle partite di Europa League di Napoli e Fiorentina dal conduttore di “Zona Cesarini” Maurizio Ruggeri e dagli inviati a Wolfsburg e Kiev, Giuseppe Bisantis ed Emanuele Dotto. Lo stesso Bisantis ha speso qualche minuto in memoria di Livio Forma.

Anche la pagina Facebook del radiocronista di Radio 1 Rai, Francesco Repice, riporta la triste notizia con tanto di estratto audio quando è stata diffusa in diretta la notizia della scomparsa di Livio Forma:

“Livio Forma ci ha lasciato mentre si giocavano due partite. La tristissima notizia è stata annunciata così, durante “Zona Cesarini”, dal conduttore Maurizio Ruggeri e dai radiocronisti Giuseppe Bisantis ed Emanuele Dotto, travolti dalla commozione per la scomparsa di un grande narratore di sport che mancherà tantissimo ai suoi colleghi e a noi ascoltatori. (Staff)”.

 

L’ANNUNCIO IN DIRETTA DELLA SCOMPARSA DI LIVIO FORMA