SHARE

nba plauoff

 

Due giorni di playoff Nba sono già trascorsi e tutte le serie hanno il loro vincitore di gara 1. Nessuna sorpresa particolare, quasi tutte vittorie casalinghe, tranne in Toronto-Washington, dove i Wizards hanno ribaltato il fattore campo ed il pronostico andando ad espugnare l’Air Canada Center dopo un supplementare col risultato di 86-93. Ottima prova di Paul Pierce e Bradley Beal. Double P mette a referto 20 punti con soli 10 tiri, dimostrandosi il migliore dei suoi. Beal invece tira molto male dal campo ma vale la pena ricordarlo per il canestro del pareggio a fine quarto quarto. Tutto regolare dicevamo nelle altre partite: Golden State per 3 quarti domina i Pelicans e fa ammattire Davis alla sua prima partita playoff. La stella del Pelicans si riprende nel finale e riavvicina i suoi con 20 punti nell’ultima frazione, chiudendo con 35 punti totali. Non basta però se di fronte ha un Curry da 34 punti e le doppie doppie di Bogut (12+14) e Green (15+12). 21 importanti anche per Thompson. 106-99 il risultato finale. Da ricordare come nel primo quarto Evans è uscito per infortunio non facendo più ritorno in campo. Nelle altre due partite del sabato sera, vittorie anche per i Bulls (103-91 con i Bucks) e per Houston (118-108 con i Mavericks). Chicago ritrova un ottimo Rose da 23 punti e 7 assist, ma il migliore è ancora una volta Jimmy Butler con 25. Per i Rockets invece è sempre Harden il padrone della partita: 24 punti e 11 assist con soli 11 tiri da campo, coadiuvato dagli ottimi Jones (19) e Terry (16). A Dallas non basta WunderDirk da 24 punti e la doppia doppia di Chandler (11+18). La domenica invece iniziava con i Cavs di Lebron contro i giovani Celtics di Coach Stevens. C’è partita fino al primo quarto, quando Boston chiude avanti di 4, poi parte lo show dei big 3 che chiudono complessivamente con 69 punti (il migliore è Irving con 30, 20 Lebron e 19 Love) e il match finisce 113-100. Per Boston il solito Thomas è il migliore con 22 punti e 10 assist. Atlanta comincia benissimo la sua corsa nei playoff in casa con i Nets, chudendo col risultato di 99-92, senza mai soffrire più di tanto, tenendo botta anche nell’ultimo quarto quando Brooklyn tenta la rimonta, respinta dagli Hawks e dal suo tiratore scelto, Kyle Korver, che chiude con 21 punti e 5 triple a segno su 11 tentativi. Inutili i 34 punti equamente divisi di Johnson e Lopez per i Nets. Memphis si porta a casa la prima gara con Portland dominando dall’inizio, raggiungendo un vantaggio di 24 punti, prima di rilassarsi nell’ultimo quarto e chiude la contesa sul 100-86. Doppie doppie per i due lunghi Gasol (15+11 ma anche 7 assist) e Randolph (16+11), ma il miglior marcatore è Beno Udrih a quota 20 punti a cui aggiunge 7 assist e 7 rimbalzi. Portland ha 32 punti da Aldridge e 14 da Lillard, ma complessivamente tirano 18 su 55 dal campo, troppo poco per fermare questi Grizzlies. Chiude la domenica e le prime Gare 1 Clippers-Spurs. Grande vittoria per i ragazzi di coach Rivers, che guidati da un incredibile Chris Paul, portano a casa la prima partita col punteggio di 107-92. Gran partita del play in maglia 3, autore di una prova da 32 punti 7 rimbalzi e 6 assist. Ottimo anche Griffin da 26+12. Per gli Spurs, sotto fin da subito, bene solo Leonard da 18 punti con 7/12 da campo.

RISULTATI

Eastern Conference:

ATLANTA HAWKS – BROOKLYN NETS 99-92 (1-0)

CLEVELAND CAVALIERS – BOSTON CELTICS 113-100 (1-0)

CHICAGO BULLS – MILWAUKEE BUCKS 103-91 (1-0)

TORONTO RAPTORS – WASHINGTON WIZARDS 86-93 (0-1)

Western Conference:

GOLDEN STATE WARRIORS – NEW ORLEANS PELICANS 106-99 (1-0)

HOUSTON ROCKETS – DALLAS MAVERICKS 118-108 (1-0)

LOS ANGELES CLIPPERS – SAN ANTONIO SPURS 107-92 (1-0)

MEMPHIS GRIZLIES . PORTLAND TRAIL BLAZERS 100-86 (1-0)