Fiorentina-Cagliari 1-3, doppio Cop e il Cagliari fa Festa

Fiorentina-Cagliari 1-3, doppio Cop e il Cagliari fa Festa

cop

Il Cagliari di Festa vince 3-1 al Franchi: doppietta di Cop e gol allo scadere di Farias, non basta Gilardino alla squadra di Montella. Inter a -4, scalpitano Genoa e Torino a sole due lunghezze.

CHIAVE TATTICA Festa interpreta molto bene la partita: i giocatori della Fiorentina prediligono i corridoi centrali con Valero, Pizarro, Badelj, Salah e Diamanti, così lui fa molta densità in mezzo al campo lasciando le fasce agli avversari, con Dessena e Joao Pedro che restano molto centrali. Questo favorisce senza dubbio una prestazione maiuscola di Manuel Pasqual ma fa si che le occasioni per la viola si riducano all’osso con Gilardino lasciato solo contro i due centrali e mai aiutato. Montella corre ai ripari con Vargas e Joaquin per prendersi le corsie laterali, e proprio su un assist del peruviano arriva il gol che accorcia le distanze: troppo poco per una squadra che ambisce a vincere l’Europa League.

I PROTAGONISTI I migliori in campo per gli ospiti sono senza dubbio Diakite e Cop: se l’attaccante croato ha messo a segno una doppietta il centrale ex Lazio esprime una prestazione che vale quella del compagno, strapotere fisico per il francese. Molto bene Pasqual e Vargas nella Fiorentina, ma sono fra i pochi: nei viola disastrosi Basanta e Savic, malissimo anche Diamanti, Gilardino salva la faccia col gol dell’1-2.

LA GIOCATA Secondo minuto di recupero: Farias, autore già di una grande prestazione, si fa beffa della stanchezza e parte dalla sua area in un devastante coast to coast che lo porta davanti a Neto. Destro preciso e il portiere brasiliano è battuto con uno dei più bei gol di questo campionato.

IL MOMENTO La Fiorentina attacca a spron battuto, Montella manda in campo Mario Gomez e toglie Pasqual, il migliore dei suoi. Salah, fuori dalla partita a lunghi tratti, viene dirottato a destro con Joaquin a sinistra e Vargas terzino: la verve viola diminuisce, anche se le occasioni continuano ad arrivare sporadicamente. Probabilmente lasciando in campo Pasqual e mantenendo Joaquin a destra, dove ha dato il meglio di se, la squadra di Montella avrebbe potuto essere più pericolosa.

Fiorentina-Cagliari, tabellino e pagelle del match

Fiorentina (4-3-3): Neto 6; Tomovic 5, Savic 4.5, Basanta 5, Pasqual 7 (75′ Gomez 6); Pizarro 6, Badelj 5.5, Borja Valero 6 (58′ Joaquin 6); Salah 5, Gilardino 5.5, Diamanti 5 (46′ Vargas 6.5). A disposizione: Tatarusanu, Rodriguez, Alonso, Rosi, Aquilani, Lazzari, Kurtic, Mati Fernandez, Ilicic. Allenatore: Montella.

Cagliari (4-3-3): Brkic 6; Pisano 5, Diakité 7, Ceppitelli 6.5, Avelar 6 (62′ Murru 6); Joao Pedro 6 (79′ Donsah sv), Dessena 6.5, Ekdal 6; Cop 7 (69′ Sau 6), M’poku 6.5, Farias 7. A disposizione: Colombi, Cragno, Gonzalez, Conti, Capuano, Cossu, Balzano, Longo, Crisetig. Allenatore: Festa.

Arbitro: Guida di Torre Annunziata.

Marcatori: 7′ e 59′ Cop, 74′ Gilardino, 90’+2 Farias.

Note: ammoniti Borja Valero, Avelar, Farias per gioco scorretto, Sau per proteste.