Martusciello (vice Sarri): “Curiamo ogni minimo aspetto, dispiace per il Napoli”

Martusciello (vice Sarri): “Curiamo ogni minimo aspetto, dispiace per il Napoli”

martusciello

Giovanni Martusciello, vice di Maurizio Sarri ad Empoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Stereo 5 all’interno del programma sportivo ‘Zona Calcio’ in onda il martedì e il venerdì dalle ore 20 alle 22. Ecco le sue dichiarazioni: “Sono contento a metà per la vittoria dell’Empoli, in quanto tifoso del Napoli, ma è gratificante offrire una prestazione magistrale come quella di ieri. La nostra salvezza la stiamo costruendo in casa, e posso dire con tutta onestà che sarebbe meritata. Si è creato qualcosa di magico, che ieri è esploso nel primo tempo. Noi prepariamo minuziosamente ogni partita, curando i minimi particolari fisici e tattici. Croce è un calciatore arrivato tardi in questa categoria, ma ci sta dando una mano non indifferente. Ieri c’era qualcosa di diverso, giocando di sera, con un gran pubblico, sapevamo che la squadra avrebbe offerto una grande prestazione coriacea, con un coraggio che ci ha portato a vincere meritatamente la partita. Al Castellani hanno sofferto tutte le big, come la Juve, la Lazio ed il Milan. L’unica partita no, giocata tra le mura amiche, è stata con il Cagliari, dove dopo 20 minuti abbiamo preso 4 gol. Valdifiori lo conosco molto bene, lavoriamo insieme da sei anni e lui come Mario Rui, hanno avuto un incredibile exploit. Ad Empoli è facile fare il calciatore, perché non ci sono pressioni, è lecito sbagliare, mentre nelle big questo non ti è consentito. L’Empoli prima che arrivassi qui, aveva tirato fuori grandi giocatori, come Montella, Caccia e Galante, credono molto nel settore giovanile. Il presidente Corsi ha avuto la capacità di capire la tipologia di ragazzi di ingaggiare, lui con i calciatori ha un rapporto quotidiano, si approccia con la gente in una maniera semplice, che infonde ai suoi ragazzi e a noi dello staff grande umiltà. Sono in contatto con Sarri da 3 anni a questa parte, e posso dire, che lui cerca sempre di motivare i suoi calciatori sotto ogni punto di vista. Guai se viene attaccato qualche ragazzo o qualcuno esce dalla routine della squadra, il mister riesce a fare sempre un grande lavoro. Iniziamo a pensare alla prossima partita dal triplice fischio della gara precedente’’.