SHARE

roland garros

Alla vigilia del Roland Garros scopriamo come si presentano all’evento i favoriti. Da Djokovic a Wawrinka un focus sullo stato di forma e le aspettative delle prime otto teste di serie dello Slam parigino.

Testa di serie numero 1: Novak Djokovic
Testa di serie numero 1: Novak Djokovic

Il numero uno del mondo, e del tabellone, si candida a pieno diretto come favorito del torneo scalzando dopo anni ed anni Rafael Nadal. Il serbo dopo una stagione sul rosso perfetta (due tornei disputati e due vinti) si presenta in condizioni psicofisiche eccezionali pronto a conquistare l’unico Slam che gli manca in bacheca e completare così il Career Grand Slam. La vittoria al Roland Garros inoltre lo porrebbe in condizioni ottimali anche per poter puntare al Grand Slam vero e proprio, impresa riuscita solo a Rod Laver nella storia di questo sport (per ben due volte, negli anni del dilettantismo nel 1962 e poi nel 1969). Il tabellone non è stato clemente: lo scontro tra titani con Rafael Nadal nei quarti potrebbe rappresentare la “sliding doors” del torneo.

Quota Djokovic: 1.70

Testa di serie numero 2: Roger Federer
Testa di serie numero 2: Roger Federer

Il campione svizzero ha vissuto una stagione su terra rossa tra luci ed ombre ma ha sicuramente mostrato una crescita durante il suo percorso: la finale a Roma ne è un chiaro segnale. A pochi mesi dal compimento dei 34 anni lo Slam parigino resta sicuramente il più ostico per lui: giocare 3 set su 5, su questa superficie con il caldo previsto nelle prossime due settimane rende quasi impossibile considerarlo accreditato per la vittoria finale. Rimane certo però che se esiste qualcuno in grado di cambiare le leggi di questo sport il candidato è sicuramente Roger Federer. Ad aiutarlo inoltre un sorteggio favorevole: escluso il possibile incrocio con Monfils agli ottavi (giocatore che se in giornata può far soffrire chiunque, in particolar modo, per caratteristiche tecniche, lo svizzero) il tabellone ha riservato a Roger il massimo che poteva sperare. Djokovic, Nadal e Murray dall’altro lato del tabellone rappresentano un aiuto insperato, anche se siamo certi che se avesse potuto scegliere Federer avrebbe desiderato un tabellone del genere a Wimbledon e non qui dove le sue chance di vittoria restano decisamente basse.

Quota Federer: 22.00

Testa di serie numero 3: Andy Murray
Testa di serie numero 3: Andy Murray

La grande sorpresa di questo 2015 su terra rossa è proprio il britannico: se escludiamo il ritiro a Roma, anche per lui ci sono due tornei disputati e due tornei vinti. Prima di questa stagione Murray non aveva mai vinto un torneo su questa superficie, nonostante il suo stile di gioco possa adattarsi benissimo al rosso. Considerato il suo stato di forma dubitiamo che possa uscire prima della semifinale (anche Ferrer che è sempre un osso duro non sembra al suo livello) dove incontrerà il vincente della sfida Djokovic-Nadal: servirà la partita perfetta ma, se il vincitore dello scontro tra titani ne uscirà stanco nel fisico e nella mente, Murray ha grandi possibilità di mettere a segno il colpaccio.

Quota Murray: 11,00

Testa di serie numero 4: Tomas Berdych
Testa di serie numero 4: Tomas Berdych

Berdych ha raggiunto il quarto posto della classifica mondiale non a caso: il 2015 di Tomas lo ha messo in mostra come uno dei giocatori più consistenti e continui del mondo. Fino ad oggi ha raggiunto almeno le semifinali in tutti i tornei che ha giocato escludendo Dubai e Roma dove ha raggiunto solamente, si fa per dire, i quarti di finale (sconfitto in entrambe le occasioni da Federer). Nonostante questo è praticamente impossibile considerarlo qualificato per la vittoria finale: le ipotetiche sfide con Nishikori ai quarti e Federer in semifinale sono partite dalle quali potrebbe pure uscirne vincitore, ma in finale (a prescindere da chi ci arriverà dei tre favoriti) partirebbe largamente sfavorito.

Quota Berdych: 66.00

Testa di serie numero 5: Kei Nishikori
Testa di serie numero 5: Kei Nishikori

Il giapponese è considerato da molti uno dei maggiori favoriti per la vittoria finale: il gioco di Nishikori si adatta perfettamente alla superficie ed il tabellone è stato più che clemente con lui. Prima Berdych e poi Federer rappresentano sfide difficili ma decisamente alla sua portata. Il vero ostacolo, forse insormontabile, Kei lo incontrerebbe solo in finale: Djokovic è un giocatore per lui praticamente imbattibile, avrebbe molte più chance invece sia con Nadal che con Murray. Lo spagnolo in particolare soffre molto il gioco del giapponese ed arriverebbe in finale sicuramente molto provato: sembra impossibile a dirsi ma probabilmente per Nishikori la miglior finale possibile sarebbe proprio quella contro “The King of Clay”.

Quota Nishikori: 30,00

Testa di serie numero 6: Rafael Nadal
Testa di serie numero 6: Rafael Nadal

Eccoci arrivati a lui, Rafael Nadal: il Re di Parigi. Lo spagnolo non si era mai presentato con una testa di serie così bassa al Roland Garros: perfino nel 2005, anno della sua prima partecipazione e della sua prima vittoria, era testa di serie numero 4. Nonostante un tabellone durissimo, che lo metterà di fronte a Djokovic già ai quarti di finale, il “Toro di Manacor” non si arrenderà facilmente davanti a nessuno. La capacità di lottare e soffrire per poi uscirne vincitore è intrinseca nello spagnolo e siamo certi che la caccia alla “Decima” lo motiverà ancor di più. Rafael Nadal fa già parte della storia di questo torneo, e di questo sport, ma la decima vittoria al Roland Garros lo trasformerebbe in leggenda. Per lui l’analisi psicofisica è superflua perché un campione del genere trascende le leggi dei comuni mortali.

Quota Nadal: 4,00

Testa di serie numero 7: David Ferrer
Testa di serie numero 7: David Ferrer

David Ferrer è un giocatore eccezionale ma non riuscirà nemmeno quest’anno a coronare il suo sogno di vincere uno Slam. Lo spagnolo difficilmente perderà contro un giocatore inferiore ma altrettanto difficilmente potrà riuscire a superare Murray ai quarti di finale. Ed ancora più difficilmente potrebbe battere Djokovic o Nadal in una possibile semifinale.

Quota Ferrer: 66,00

Testa di serie numero 4: Stan Wawrinka
Testa di serie numero 8: Stan Wawrinka

Lo svizzero numero due può vantarsi di un sorteggio tutto sommato benevolo: aver evitato Murray, Nadal e Djokovic prima di un eventuale finale è un vantaggio non indifferente. La pesantezza di palla dello svizzero, come visto a Roma contro Nadal, su questa superficie può fare la differenza contro chiunque. Se si libererà del complesso di inferiorità contro Federer ai quarti un eventuale finale non sarebbe utopia dato che l’eventuale semifinale contro Berdych o Nishikori è decisamente alla sua portata. Per lui, come sempre, lo scoglio più grosso da superare è la condizione psicologica: l’eterna fragilità dello svizzero gli ha negato più di una vittoria in passato.

Quota Wawrinka: 50,00

Di seguito il tabellone completo:

draw roland garros 1

draw roland garros 2