SHARE

cruyff laporta barcellona

L’attuale presidente del Barcellona aveva annunciato tempo fa che a fine stagione si sarebberso svolte nuove elezioni per eleggere il prossimo presidente del Barcellona. Quest’ultimo sarà scelto dai soci della società catalana e il nome che sembra in vantaggio nei “sondaggi” è quello di Laporta, che proverà ad accaparrarsi la presidenza del club anche portando Paul Pogba in Spagna. Tra gli aventi diritti di voto c’è anche una figura di spicco come Johan Cruyff, ex giocatore e socio del Barcellona, che attraverso il proprio sito ufficiale spiega perché voterà proprio Laporta alle elezioni fissate per il 18 luglio 2015.

I VALORI- Martedì scorso sono andato al quartier generale della società per la candidatura pre-elezioni di Joan Laporta come presidente del Barcellona. Gli ho dato la mia firma, ha il mio pieno sostegno. Perché? Dal mio punto di vista e per tutta la mia esperienza, ritengo che i valori sono molto importanti per un club. Ho una fondazione che aiuta i bambini disabili attraverso lo sport. È per questo che sono molto orgoglioso del rapporto con l’UNICEF, perché dal mio punto di vista, i valori vengono prima e credo che il club debba recuperali il più presto possibile.

BILANCIO DELLA STAGIONE- “Sono soddisfatto della stagione della prima squadra, ma d’altra parte vedo anche che la seconda squadra è stata retrocessa. Io sono cresciuto nell’ Ajax, dove lo sviluppo dei giovani è la chiave. Attualmente a Barcellona, ​​”La Masia” non produce nulla e non favorisce giocatori nella prima squadra. Per quanto riguarda il fatto che Gerard Lopez potrebbe essere il nuovo allenatore della seconda squadra, penso che Gerard sia bravo. Ma, perché voi (società Barcellona), alcune settimane fa, avete promesso prima il lavoro ad un altro tecnico ed ora mettete al suo posto Gerard? Io davvero non lo capisco.”

IMMAGINE- “L’FC Barcelona ha una grande reputazione nel mondo del calcio. Tuttavia, il club ha 7 processi legali in corso. A torto o a ragione, ma ci sono processi legali. Si sta danneggiando l’immagine e la reputazione del club e, a mio parere, questo è inaccettabile.”

ELEZIONI-In un periodo di elezioni, i membri votano per una persona. Ma mentre una persona sta lasciando, altre si stanno inserendo senza esperienza. Con Joan Laporta abbiamo avviato un progetto per educare gli atleti al fine di mantenerli coinvolti con il club. In questo modo essi possono portare tutte le esperienze che hanno vissuto da atleti, insieme con la conoscenza di sport management. Ora, sembra che i pre-candidati siano solo alla ricerca di nomi, ma non ci dovremmo dimenticare che dobbiamo avere tutti questi atleti ben educati a beneficio del club.”

POGBA- “Parlando di calcio, ci sono anche molti nomi di cui si parla, come ad esempio Pogba. Secondo me lui è un grande giocatore. Ma se sei un allenatore, si compra un giocatore per rendere gli altri giocatori e la squadra migliore. Ora, dobbiamo vedere se Pogba è il giocatore di cui ha bisongno il Barcelona, ​​oppure no. Questo è il lavoro di un allenatore.

Per tutto questo e di più, credo che la presenza di Joan Laporta alla presidenza del FC Barcelona è ciò che più si adatta al club.