SHARE

felipe-melo-636x350

Tutte le ufficialità e le trattative del calciomercato italiano della scorsa giornata: l’Inter vede sfumare un obiettivo, mentre la Lazio continua a sfoltire la rosa. Infine la Juventus continua a seguire numerosi obiettivi.

FELIPE MELO RINNOVA- Uno degli obiettivi primari del calciomercato dell’Inter insieme a Perisic del Wolfsburg era Felipe Melo, centrocampista ex Fiorentina e Juve e attualmente al Galatasaray. Il giocatore brasiliano è da molto tempo accostato ai nerazzurri e sembrava vicino al ritorno in Italia, ma nella giornata di oggi è arrivata la chiusura ufficiale della trattativa. Infatti il centrocampista ha firmato il rinnovo di contratto con la squadra turca fino al 2019 e guadagnerà 2,6 milioni all’anno con un bonus di 20mila euro per ogni presenza con i giallorossi.

PEREA SALUTA ROMA- La Lazio, seppur ancora alla ricerca di un bomber da aggiungere a Klose e Djordevic (appena infortunato), continua però la pesante operazione di sfoltimento della rosa. L’ultimo a partire è l’attaccante Bryan Perea, mai esploso né nella Lazio né al Perugia in Serie B, che va in prestito ai francesi del Troyes. Si parla inoltre di una presunta clausola per il diritto di riscatto del giocatore, ma nessuna delle due società ha confermato l’indiscrezione. Stefano Mauri invece, attualmente svincolato proprio dai biancocelesti a fine stagione, vede concludersi l’ “odissea” dell’inchiesta sul calcioscommesse della procura di Cremona. Infatti non verrà effettuato un processo bis contro il giocatore ex Modena, che ora potrà cercare con più tranquillità una nuova squadra, Lazio compresa. Il suo avvocato ha infatti così commentato la notizia: “Ho saputo tutto ora, per noi è la fine di un incubo che durava da cinque anni. Devo ben capire poi cosa è successo perché Ferrario è stato punito come Mauri e ora le cose sono cambiate. Io personalmente non ho mai avuto dubbi perché contro Stefano non c’è mai stato nulla. Stefano sta bene e vuole ricominciare a concentrarsi sul campo, lasciando fuori tutte le voci. Mi auguro che tutte le squadre che si sono fatte avanti in questi mesi, ma che non lo hanno tesserato aspettando novità dalla Procura, adesso possano fare sul serio puntando su di lui. Sinceramente spero che anche la Lazio ci ripensi. Lui a Roma sta benissimo, è casa sua e se i biancocelesti dovessero chiamare lui sarebbe pronto a mettersi a disposizione di Pioli”.

LA JUVE SI MUOVE- Il calciomercato della Juventus, seppur ricchissimo sia in entrata che in uscita, è fermo alla voce relativa agli acquisti da più o meno 40 giorni. Con l’Atletico Madrid la trattativa per Siqueira sembra finalmente pronta per volgere al termine, i bianconeri avrebbero infatti trovato l’accordo definitivo col giocatore ma l’ufficialità è stata messa temporaneamente in stand by. Infatti un altro terzi ovvero Alex Sandro, ha deciso di non rinnovare con il Porto, lanciando il segnale di voler lasciare la terra lusitana. La Juventus è quindi pronta a riaprire prepotentemente la trattativa per portare a casa l’obiettivo più richiesto sulla fascia da Massimiliano Allegri.

INLER SBLOCCA IL MERCATO- Il ds dei partenopei Giuntoli sembra in formissima e infatti sta facendo incassare al Napoli importantissime cifre per le cessioni di vari esuberi. Per ultimo c’è Inler che quasi ufficialmente andrà al Leicester City, in Premier League, per una cifra vicina ai 9 milioni di euro, bonus compresi. Con questi soldi gli azzurri potranno finalmente sferrare l’assalto decisivo a Maksimovic del Torino, avendo visto sfumare Romagnoli.

MILAN TRA SORIANO E WITSEL- I rossoneri sono ancora alla ricerca di un centrocampista espressamente richiesto dal nuovo tecnico, con la telenovela Witsel che sembrava chiusa. Il Giornale ha invece confermato che la pista che porta al belga non è ancora sbarrata e Galliani sembra ancora a lavoro per strappare il giocatore allo Zenit a cifre però piuttosto proibitive. L’alternativa più concreta è quindi quella di Soriano della Sampdoria, soluzione ovviamente gradita a Mihajlovic, con i rossoneri pronti a spendere all’incirca 9 milioni di euro. La società di Massimo Ferrero ha però fissato il prezzo del suo gioiello italiano a 15 milioni, cercando di far alzare considerevolmente l’offerta della società milanese.

IL LATINA PRENDE MORETTI- In Serie B il movimento più rilevante di giornata riguarda il Latina ed il Catania. La società nerazzurra ha infatti ufficialmente annunciato l’acquisto del centrocampista Federico Moretti dal Catania. Il classe 1988 resta quindi nella serie cadetta, lasciando il caos siciliano, firmando un contratto triennale.

SHARE