martedì, Dicembre 7, 2021

Latest Posts

Fantanalisi Juventus: tra dubbi e certezze, il nuovo corso bianconero

pogba juventus

Il calcio d’inizio della prima partita di Serie A si avvicina e la fanta-febbre sale sempre di più: per venire incontro alle esigenze dei fantallenatori più accaniti un doppio appuntamento quotidiano da non perdere. Con le Fantanalisi di MDC avrete precisi consigli sui giocatori da acquistare e quelli da evitare, su scommesse da piazzare e bidoni da scansare, oltre a suggerimenti tecnico-tattici sui giocatori delle venti squadre del nostro campionato.

La stagione quasi perfetta dello scorso anno è ormai alle spalle in casa Juventus, e a Torino quest’estate si è optato per una rifondazione profonda della rosa, che ha visto partire elementi chiave del calibro di Pirlo, Vidal e Tevez, in favore di un mix di giovani di belle speranze e giocatori già pronti per un nuovo assalto alla coppa dalle grandi orecchie.

I grandi cambiamenti della Juve e la contemporanea campagna di rafforzamento delle principali rivali fanno pensare ad una possibile riduzione del gap tra la vecchia signora e le concorrenti, ciò non toglie comunque ai bianconeri, a caccia del quinto scudetto consecutivo, il ruolo di favorita nella corsa al tricolore.

IL MODULO – il percorso che la nuova Juventus potrebbe intraprendere dal punto di vista tattico non si discosta molto da quanto avvenuto lo scorso anno. Un modulo già consolidato, il 4-3-1-2, da cui ripartire e un lungo cammino da intraprendere in vista di un passaggio ad uno schieramento più offensivo e più “europeista” come il 4-2-3-1 o il 4-3-3.
Almeno in campionato comunque, vedremo molto spesso il 4-3-1-2 tanto caro a mister Allegri, soprattuto se dovesse arrivare l’agognato trequartista/centrocampista di spessore per sostituire Vidal; senza dimenticare il 3-5-2 di estrazione “Contiana”, già riproposto in occasione della vittoria in supercoppa italiana contro la Lazio e all’occorrenza fruibile senza riserva alcuna viste le ampie garanzie fornite da questo modulo negli ultimi anni.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra; Khedira, Marchisio, Pogba; Pereyra; Morata, Mandzukic. All.: Allegri

CONSIGLIATI – Sono molti, per ovvie ragioni, i giocatori  della Juventus consigliabili in ottica fantacalcio. In generale, anche in caso di campionato più combattuto degli ultimi anni e di non vittoria dello scudetto, difficilmente la squadra di Allegri subirà un crollo verticale, e dunque raccomandiamo di acquistare quanti più giocatori possibili della rosa bianconera.
Partendo dall’eterno Buffon, garanzia di continuità di rendimento e verosimilmente tra i meno battuti a fine anno, con giornali e siti online sempre propensi al mezzo voto in più piuttosto che in meno. In difesa ci sentiamo di consigliare Leonardo Bonucci, titolare inamovibile col vizio del goal (e dell’assist) e soprattutto difensore che sino ad oggi è parso più integro fisicamente rispetto ai compagni di reparto. A centrocampo senza dubbio Pogba, ulteriormente responsabilizzato dagli addi eccellenti di questa estate e dalla pesantissima maglia numero 10 che porterà sulle spalle a partire da questa stagione. Il francese inoltre potrebbe allargare il proprio raggio di azione e di conseguenza il proprio peso offensivo, magari fungendo anche da trequartista; da segnalare che con gli addii di Pirlo e Tevez i calci piazzati saranno verosimilmente cosa sua: insomma, un must have per ogni fantallenatore. In avanti la certezza è Alvaro Morata, già a suo agio con gli schemi di Allegri e che potrebbe giovare delle caratteristiche da centravanti-boa di Mandzukic. Se lo spagnolo dovesse proseguire il suo processo di crescita esponenziale cominciato lo scorso anno, ci troviamo di fronte ad un potenziale MVP della stagione.

SCONSIGLIATI – Difficile sconsigliare dei giocatori quando si parla della favorita per lo scudetto. Per quanto visto fino ad oggi però, un uomo su cui è rischioso puntare è senza dubbio Khedira: il tedesco ex Real Madrid non offre ancora garanzie dal punto di vista fisico, in aggiunta al fatto che per caratteristiche è uno di quei giocatori (vedi De Rossi) che seppur fortissimi non fanno le fortune dei fantallenatori, portando a fine stagione un bottino di malus superiore a quello dei bonus. Anche Barzagli potrebbe essere un giocatore rischioso dal punto di vista fisico, e almeno in partenza dietro a Bonucci e Chiellini nelle gerarchie di Allegri. Nell’affollato reparto offensivo juventino poi, il più a rischio sembra essere Simone Zaza, che avrà il suo bel da fare per superare i compagni di reparto nelle preferenze del Mister.

SORPRESE – Sono diversi i giocatori della rosa juventina che partono, almeno sulla carta, in seconda fila ma che possono rivelarsi dei veri e propri colpacci al fantacalcio. In difesa, se il fisico regge, Martin Caceres è un ottimo acquisto per completare il reparto difensivo: l’uruguagio è un autentico jolly, nove volte su dieci quando manca un compagno per infortunio o squalifica gioca lui. In attesa dell’arrivo di un centrocampista di livello internazionale, Sturaro e Pereyra possono risultare dei buoni acquisti per il centrocampo: l’argentino in particolare, non gode di grande attenzione mediatica ma lo scorso anno ha dimostrato di saper sostituire egregiamente Vidal, mettendo insieme una trentina di presenze nell’arco della stagione.
Occhio in oltre a Coman: Allegri lo lanciò titolare alla prima di campionato lo scorso anno, salvo poi metterlo in naftalina per gran parte della stagione. In supercoppa non ha impressionato, ma se davvero la Juventus dovesse passare a stagione in corso ad un modulo che prevede l’utilizzo di esterni d’attacco, ecco che il francese si ritroverebbe in prima fila per una maglia da titolare, essendo ad oggi l’unico vero esterno offensivo puro all’interno della rosa bianconera.

Ultimo aggiornamento: 14/08 19.00

FANTANALISI PRECEDENTI AtalantaBolognaCarpiChievo – Empoli – Fiorentina – Frosinone – Genoa – Inter

Latest Posts

Don't Miss