SHARE
Kovacic
Fonte: Marca

Kovacic al Real Madrid, ormai è quasi fatta: all’Inter andranno 35 milioni di euro da reinvestire sul mercato. Decisivo Benitez nella trattativa.

 

Una notizia di mercato sconvolgente regala un risveglio amaro ai tifosi dell’Inter: il club infatti sarebbe in trattative avanzate con il Real Madrid per la cessione di Mateo Kovacic ai blancos.

La notizia, riportata da La Gazzetta Dello Sport, è apparsa come un fulmine a ciel sereno nell’ambiente nerazzurro, che già si divide per l’operazione tra una fazione positiva alla cessione e un’altra che avrebbe volentieri tenuto in rosa il ragazzo croato. A quanto sembra per l’approdo di Kovacic al Real è stato decisivo l’apporto del tecnico Rafa Benitez: l’ex Napoli mette a segno così uno “scherzetto” al suo ex club, privandolo di un giocatore di certo ancora non sbocciato ma ugualmente importante e di valore. Il prezzo dell’affare, secondo le indiscrezioni, leviterà tra i 30 e i 35 milioni di euro, anche se non si escludono bonus fino a 4o milioni: saranno molti i ricavi per l’Inter che potrà così permettersi un altro colpo a centrocampo nel corso di questo finale di sessione estiva del calciomercato proprio per sostituire quello che sta per diventare ormai l’ex n°10 della formazione di Mancini.

Lo stesso allenatore interista non ha mai mostrato troppa convinzione nei riguardi del ragazzo: provato in svariati ruoli per tutta l’estate, Kovacic non ha mai convinto del tutto l’entourage del Mancio e in alcuni frangenti è sempre sembravo avulso alle manovre e alle tattiche del modulo dell’Inter. Prelevato nel 2013 per farne un campione di assoluto valore, Kovacic ha sempre arrancato nonostante le 97 partite e gli 8 gol con la maglia nerazzurra, non facendo mai esplodere del tutto le sue qualità da top player e prendendosi delle grosse pause a livello di prestazioni anche in periodi decisivi della stagione. Ora la cessione al Real Madrid sembra quasi fatta: all’Inter e ai suoi tifosi, o almeno ad un parte di essi, resterà solo il rimpianto di aver non aver visto mai il vero potenziale del calciatore.

SHARE