SHARE
27 - Javier Mascherano
27 - Javier Mascherano
27 – Javier Mascherano

Venerdì sera il sogno dello storico ‘Sextete’, conquistato proprio dal Barcellona nel 2009, ha subito una brusca frenata in casa blaugrana con la clamorosa sconfitta nell’andata della Supercoppa spagnola in casa dell’Athletic Bilbao per 4-0. I ragazzi di Luis Enrique sono apparsi l’ombra di se stessi e dovranno mettere in campo tutt’altra prestazione domani sera per ribaltare il pesante svantaggio. Popolo e calciatori blaugrana ci credono, ed uno su tutti è il guerriero argentino Javier Mascherano intervenuto in conferenza stampa: “Abbiamo commesso certamente degli errori e ne siamo consapevoli, vogliamo però riscattarci ed eliminarli del tutto per tentare di cancellare questa pesante sconfitta. Luis Enrique è convinto che possiamo compiere l’impresa – continua l’argentino – anche i tifosi sono con noi e vogliamo regalare loro una serata davvero memorabile. Non voglio sembrare arrogante, ma questa squadra ha vinto molte gare con grande scarto e non vedo il motivo del perchè questo non possa accadere anche domani”.

REMONTADA – Il difensore albiceleste ha poi proseguito parlando di ‘remontada’: “I responsabili del tracollo sono stati tutti, ma ricordo anche che sono quelli che hanno conquistato il triplete solo qualche mese fa. Le critiche ricevute ci stanno, noi però dobbiamo essere bravi a non farci distrarre ed essere forti mentalmente per aggirarle. Abbiamo tutti gli strumenti per crederci, vogliamo la rimonta. Non dovremo commettere gli stessi errori dell’andata, l’obiettivo primario sarà quello di non subire assolutamente reti: già con uno solo si complicherebbe ulteriomente una situazione già difficile. Dal punto di vista realizzativo siamo tranquilli, abbiamo tante opzioni che ci possono permettere di segnare molti goal”.

MESSI – Chiusura dedicata a Lionel Messi, a detta del ‘Jefecito’ leader con Suarez ed Iniesta: “Messi? E’ il nostro leader, assieme ad Iniesta e Suarez ci trascinerà verso la conquista dell’obiettivo. L’Athletic è tra le squadre più ostiche di Spagna, giocano molto bene a calcio ed hanno una grande forza fisica ed aerea: giocare contro di loro non è mai stato semplice”.

SHARE