SHARE

torino

 

Il calcio d’inizio della prima partita di Serie A si avvicina e la fanta-febbre sale sempre di più: per venire incontro alle esigenze dei fantallenatori più accaniti un doppio appuntamento quotidiano da non perdere. Con le Fantanalisi di MDC avrete precisi consigli sui giocatori da acquistare e quelli da evitare, su scommesse da piazzare e bidoni da scansare, oltre a suggerimenti tecnico-tattici sui giocatori delle venti squadre del nostro campionato.

Dopo una stagione fantastica conclusa al nono posto in Serie A e una cavalcata emozionante in Europa League, i granata guidati da Ventura sono pronti per stupire ancora una volta e puntare all’accesso alle competizioni europee. La ricca cessione di Darmian (18 milioni dallo United) ha permesso a Cairo di spendere pesantemente sul mercato, reinvestendo per l’appunto 18,8 milioni di euro con 19,45 di incassi. I tre reparti sembrano completi e la rosa è strutturata perfettamente in linea con le indicazioni del tecnico che potrà quindi esprimere al meglio il suo 3-5-2 che ha già portato a casa una vittoria per 4 a 1 contro il Pescara in Coppa Italia. Con l’arrivo di Belotti la formazione granata può quindi dirsi completa, competitiva e giovane.

TATTICAMENTE- Il 3-5-2 è da tempo il dogma imprescindibile del tecnico Ventura, che anche quest’anno ha ricevuto i giusti innesti funzionali alla sua idea di gioco. Fulcro della formazione resta la difesa, con i 3 centrali che devono trasmettere sicurezza e solidità, con Glik, Moretti e Maksimovic (qualora restasse) titolari la porta non può che guadagnare sicurezza. Il centrocampo invece, ben rinforzato dal mercato, ha il giusto equilibro in quanto a qualità tra esterni e centrali, con Baselli che comanderà il gioco affiancato da Acquah e uno tra Gazzi e Benassi. Zappacosta e uno tra Peres ed Avelar si troveranno invece a galoppare sulle fasce. Quest’ultime sono sfruttate in fase di costruzione del gioco con gli esterni che spesso effettuano cambi di manovra, cross in area (alta probabilità di assist) e supportati dagli inserimenti dei centrocampisti centrali. La coppia d’attacco si muove invece all’unisono, con uno dei due in profondità e l’altro a cercare il pallone. Ventura però, in caso di problemi in attacco potrebbe schierare anche un 3-4-2-1 con base però molto simile a quella del 3-5-2.

TORINO (3-5-2): Padelli: Maksimovic, Glik, Moretti; Zappacosta, Acquah, Baselli, Gazzi, Peres; Quagliarella, Maxi Lopez.

CONSIGLIATI- E’ impossibile non indicare Glik come giocatore più forte e più consigliato del Torino, reduce da annate difensivamente quasi perfette e arricchite anche da numerosi gol (ben 7 l’anno scorso); sarà difficile ripetersi sul piano realizzativo, ma la solidità difensiva resta intatta per il polacco. A centrocampo i due nuovi acquisti Baselli ed Acquah hanno già dato dimostrazione del loro talento nella sfida col Pescara, gol per entrambi e  premio”man of the match” per l’ex Atalanta, sicuramente due giovani su cui puntare vista la titolarità e la qualità. Anche sulle fasce è Zappacosta, nuovo arrivato, a convincere di più, sicuramente più costante dei suoi compagni di reparto. In attacco Quagliarella e Maxi Lopez sosterranno in sintonia l’attacco, con uno dei due sicuramente in doppia cifra a fine campionato, ma con l’arrivo di Belotti l’argentino dovrà lottare ogni settimana per il posto da titolare proprio in concorrenza con il “gallo”.

SCONSIGLIATI- Seppur titolare Padelli non sembra dare le giuste sicurezze per essere un portiere tra i “top” del campionato. La passata stagione è stato protagonista di clamorose “papere” e prestazioni sottotono e, seppur con un girone di ritorno giocato a buoni livelli, può essere preso al massimo come secondo o terzo portiere della vostra “fanta-rosa”. Sulla fascia, nonostante per ora sia più in alto nelle gerarchie di Avelar, Bruno Peres sulla corsia di sinistra sembra suscitare qualche dubbio. Infatti è un giocatore che alterna prestazioni esaltanti e sorprendenti a una serie di match piuttosto in ombra, per la prossima stagione preoccupa più che altro l’adattamento sull’altra fascia per lasciare spazio a Zappacosta. Inoltre c’è l’ “insidia” Avelar che potrebbe soffiare il posto da titolare al compagno.

LE SORPRESE- Reduce da una stagione personalmente positiva, ma culminata con la retrocessione in B del Cagliari, Avelar è pronto a ricominciare dal Torino, adattandosi piuttosto bene al ruolo di esterno di centrocampo utilizzato da Ventura. Infatti rispetto all’esperienza sarda il terzino brasiliano sarà “liberato” dal peso dei compiti difensivi e potrà quindi concentrarsi sulla fase di spinta, in cui rende sicuramente meglio. Ora starà a lui però lottare per scavalcare Bruno Peres nelle gerarchie, ma qualora l’adattamento al nuovo ruolo del compagno non dovesse andare bene diverrebbe di conseguenza titolare. In secondo luogo c’è Martinez, terza punta della rosa e con una stagione piuttosto negativa alle spalle. Nella scorsa annata infatti pochi gol e poche presenze, ma il primo anno d’ambientamento è sempre piuttosto difficile. La punta classe ’93 proprio per questo potrebbe trovare nella stagione 2015/16 maggior coinvolgimento nelle manovre di gioco granata e con una piccola spesa durante l’asta del fantacalcio potrebbe rivelarsi una scommessa “low cost”. Capitolo Belotti: il grande colpo del Toro è stato magistralmente messo a segno ed il 21enne italiano è pronto a stupire tutti. Metterlo tra i consigliati però sarebbe stato un po’ un azzardo. Questo perché il titolare inamovibile dovrebbe essere molto probabilmente Fabio Quagliarella e non resta che un posto disponibile nel 3-5-2 conteso quindi da Lopez e Belotti. L’ex Palermo ha tutte le carte in regola per andare in doppia cifra in Serie A, ma forse potrebbe risentire dell’ambientamento con Ventura e del perenne ballottaggio col compagno di reparto. La scorsa stagione per lui ben 38 presenze ma tutte subentrando dopo il fischio d’inizio: mai titolare. Col nuovo tecnico troverà quindi più fiducia e la titolarità dovrebbe fargli bene. Qualora dovresse però “ingranare la marcia” il gallo potrebbe ambire ad essere la vera sorpresa in attacco di questa Serie A.

Ultimo Aggiornamento: 19/08 19.00

FANTANALISI PRECEDENTI Atalanta Bologna Carpi Chievo Empoli Fiorentina Frosinone Genoa Inter Milan NapoliRomaSampdoria – Sassuolo

SHARE