SHARE

roma-sponsor

La stagione 2015/16 di Serie A potrebbe portare delle buone nuove per la Roma sul fronte sponsorizzazione. I giallorossi avrebbero infatti raggiunto un accordo con la compagnia aerea turca Turkish Airlines, un marchio di rilievo internazionale che già in passato aveva preso in contatti con la società capitolina; a lanciare la notizia quest’oggi è stato il quotidiano nazionale La Repubblica a firma di Matteo Pinci.

TURKISH E ROMA La Turkish Airlines, già sponsor dell’Eurolega di Basket, a meno di dietrofront improvvisi dell’ultima ora, dovrebbe versare nelle casse del club romanista la bellezza di 7 mln di € per vedere il proprio logo “campeggiare” sulle divise da gioco di Dzeko e compagni. Una cifra di tutto rispetto che però risulta essere, sempre stando a quanto riportato dall’articolo de La Repubblica, una soluzione “a metà” in quanto il club di Pallotta avrebbe richiesto negli anni cifre al di sopra la doppia cifra per assicurarsi uno spazio commerciale di livello assoluto come il “main sponsor” salvo poi ritrovarsi per ben due anni di fila a dover scendere in campo con la propria maglia vuota, priva cioè di sponsor.

La prima offerta della società turca si aggirava intorno ai 5 mln di €, proposta che non fu presa allora in considerazione dallo staff dirigenziale della Roma che ne chiedeva circa 15 per il pacchetto. Dopo uno stallo iniziale si è quindi dato il via alla contrattazione con Italo Zanzi che si è recato direttamente in Turchia per “sondare il terreno” e mettere le basi di un accordo che sarebbe ormai prossimo a definirsi ufficiale per un quantitativo di 7 mln di €. A convincere, anzi a spingere, la Turkish Airlines ad investire su Roma è stata la grande incidenza di traffico sulla tratta che riguarda proprio gli scali capitolini, tant’è che in passato intermediari della compagnia aerea turca avevano provato a discutere anche con Lotito e la Lazio.

 

Stefano Mastini

SHARE