SHARE

cincia

Manca ancora molto all’esordio stagionale del 4/10, ma le franchigie iniziano a prender forma tra rifondazioni e conferme, da Trento a Brindisi passando per l’Isola vestita dal tricolore, maglie inedite e vecchie conoscenze. In una lega sempre più internazionale, o con sincero rammarico meno italiana, il valzer del mercato ha dato vita alla proverbiale rivoluzione estiva. Dunque, ben armati del classico tabellone, studiamo la nuova Lega A Basket.

Un mercato dall’andamento costante e prevedibile tra nuovi equilibri, tagli di budget, esodi di lusso e scommesse d’oltreoceano. Qualche proprietà punta ad una profonda revisione e Cantù ne è il primo esempio. Parola d’ordine “taglio” e il cambio sulla panchina agevola nuove soluzioni e un progetto sostenibile. Dopo l’addio all’Amico del Panda, la scelta di Fabio Corbani coincide con l’allestimento di un roster di giovani ben motivati e con buone potenzialità, obiettivo salvezza. Un asterisco lo marchiamo accanto al nome di Brady Haslip. Il canadese in arrivo dalla D-League, se armato dall’arco a dovere, può imbarazzare per costanza e velocità d’esecuzione. Altra incognita costante è rappresentata da Avellino. I campani offrono all’inedito tandem Alberani-Sacripanti un budget rilevante, nella speranza di dimenticare gli errori delle passate avventure per proporre soluzioni d’immediata affidabilita. L’approdo alla Scandone di Riccardo Cervi (dopo il giallo del mancato passaggio all’Olimpia, saltato alle visite mediche) e Giovanni Pini, oltre a garantire muscoli e centimetri sotto al ferro, donano un tocco nostrano al roster, quasi un incentivo alla formazione di un’identità collettiva. Dalle future sorprese alle passate certezze l’imperativo non cambia, e rivoluzione sia: l’Olimpia riparte da Repesa. Fatta eccezione per le conferme di Cerella e Gentile (NBA rimandata), il coach croato avrà a disposizione un gruppo del tutto nuovo, Cinciarini in testa. Il play ex Reggio sarà la mente dell’Armani e approda a Milano alla ricerca della conferma in una piazza di livello ambiziosa e spietata. Missione semplificata se il braccio è quello di Jamel McLean. L’MVP dell’ultima stagione tedesca possiede quelle doti fisiche in grado di rappresentare un fattore eccezionale nella lega italiana. Un particolare attenzione va riferita anche al mercato di Caserta. Bobby Jones ha già sfoggiato a Roma il suo repertorio bilanciato da qualità ed esperienza, mentre gli interrogativi di maggior suggestione riguardano Peyton Siva e Micah Downs. Il prodotto di Louisville ha più di una minaccia tra le mani e sarà curioso osservarne l’approccio alla pallacanestro europea dopo l’ultima stagione parcheggiato in D-League, mentre l’ala dotata di ali ha già l’esperienza giusta per calarsi a pieno nella nuova dimensione casertana. Tra le altre new entry da segnalare si propongono sicuramente James Southerland Julian Wright. Il primo è l’ala pescata in D-League da Cremona, eccellente per esplosività e capacità di dominare offensivamente nell’1vs1, mentre il lungo appena approdato a Trento rappresenta uno dei migliori innesti del mercato, garantendo fisicità, punti e presenza nel pitturato sopra alla media. Una nota conclusiva non possiamo che concederla alla detentrice del tricolore. La Dinamo sembra aver lavorato piuttosto bene durante i mesi estivi, sicuramente forzata dalla necessità di colmare il vuoto lasciato dall’esodo del trio Dyson-Lawal-Sanders su tutti. Oltre alle vecchie conoscenze Stipcevic ed Eyenga, a Sassari hanno scelto Jarvis Varnado sotto canestro. Difficilmente l’ex Miami Heat avrà l’incredibile padronanza scenica del parquet appartenuta a Shane nelle ultime stagioni, ma dimenticati tecnici per eccessiva esultanza o festeggiamenti danzanti di vario genere lo spettacolo è destinato a continuare con la medesima efficacia cestistica. Per riarmare la Run&Gun manca una combo-guard ad accompagnare Logan, quindi ecco Haynes, ottimo per elevare il tasso di spettacolarità, necessario per bersagliare con efficacia le difese avversarie.

Gran parte del gioco dei roster è archiviata e i rapporti di forza tracciati in prospettiva sembrano mostrare le stesse egemonie della passata stagione, dalla sempre nostrana Reggio alla nuova Armani di Repesa passando per i campioni d’Italia. Alcune partono da favorite, ma l’effetto post Siena rimane vivo e l’assenza di un monopolio permette ad ogni realtà emergente di proporre un basket interessante attraverso pochi innesti di valore. Sarà interessante osservare le outsiders della nuova stagione, magari dopo altri colpi di mercato.

 

SIDIGAS AVELLINO 

Coach: STEFANO SACRIPANTI

Direttore sportivo: Nicola Alberani

Acquisti: Cervi (Reggio Emilia,c), T. Green (Villerbaunne,p), Pini (Reggio Emilia, a/c), Veikalas (Telekom Bonn,a), Salvatore Parlato (Scafati,a), Mattia Norcino (Benevento,g)

 

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA

Coach: Giorgio Valli

Acquisti: M. Vitali (Caserta,g), Pittman (TED Kolejliler,c), P. Williams (Agrigento,g/a), R. Odom (Kaod Drama,a)

 

ENEL BRINDISI

Coach: Piero Bucchi

General Manager: Alessandro Giuliani

Acquisti: Milosevic (Energia Rovinari Targu Jiu,a), Scott (Hapoel Tel Aviv,p), Kadji (Sassari,a/c), Cardillo (Chieti,a), Reynolds (Besiktas,p), Banks (Avellino,g), Gagic (Partizan,c), Marzaioli (Biella,g)

 

ACQUA VITASNELLA CANTU’

Coach: FABIO CORBANI

General manager: Daniele Della Fiori

Acquisti: Hall (Pistoia,p), Tessitori (Caserta,c), Wojciechowski (Mantova,c), Berggren (Ostenda,c), Ross (Pesaro,a), Heslip (Igokea,g), Hasbrouck (Ferrara,g)

 

UPEA CAPO D’ORLANDO

Coach: Giulio Griccioli

Direttore sportivo: Giuseppe Sindoni

Acquisti: Perl (Falco-Zvova,g), Laquintana (Biella,p), Ilievski (Cibona,p), Ihring (Bystrica, p), Vujicevic (Ribola Kastela, a/c), L. Bowers (Hapoel Holon,a), A.Oriakhi (Pieno Zvaigzdes,c), S.Jasaitis (Lietuvos Rytas,a), L. Babilodze (Tigullio Sport Team,a)

 

JUVE CASERTA

Caoch: SANDRO DELL’AGNELLO

Direttore sportivo: Antimo Lubrano

Acquisti: Giuri (Verona,g), D. Cinciarini (Pistoia,p), Amoroso (Pistoia,a/c), Downs (Saratov,a), El-Amin (Patrasso,g/a), Ghiacci (Scafati,a), Hunt (Capo d’Orlando,c), B. Jones (Roma,a), P.Siva (Erie,p)

 

VANOLI CREMONA

Coach: Cesare Pancotto

General manager: Andrea Conti

Acquisti: Gaspardo (Treviglio,a), Biligha (Ferentino,c), Turner (Brindisi,g), McGee (Capo d’Orlando,g), L. Vitali (Gran Canaria,g), J. Southerland (Limoges,a), D. Washington (Bnei Herzliya,a), N. Cazzolato (Montichiari,g)

 

 

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO

Coach: JASMIN REPESA

General manager: Flavio Portaluppi

Acquisti: La Torre (Stella Azzurra Roma,a), Jenkins (Stella Rossa,p), A. Cinciarini (Reggio Emilia,p), Lafayette (Olympiakos,g), McLean (Alba,a), Amato (Casale Monferrato,p), G. Lawal (Panathinaikos,c), Macvan (Partizan,a), Simon (Kuban,a), Magro (Venezia,c), Hummel (Minnesota Timberwolves,a)

 

CONSULTINVEST PESARO

Coach: Riccardo Paolini

Direttore sportivo: Stefano Cioppi

Acquisti: Gazzotti (Cremona,a), Candussi (Trieste,c), Ceron (Venezia,p/g), Lacey (NC State,g), Walker (Minnesota,c), S. Christon (Oklahoma City Blue,g), S. McKissic (Arizona State, a), DJ Shelton (Kangoeroes,a)

 

GIORGIO TESI GROUP PISTOIA

Coach: VINCENZO ESPOSITO

General Manager: Giacomo Galanda

Acquisti: Antonutti (Caserta,a), Lombardi (Biella,a), Thornton (Georgia,a), Knowles (Ironi Nes Ziona,g), Moore (Caserta,p), Kirk (Canton,c), W. Blackshear (Louisville,g/a)

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA

Coach: Max Menetti

Direttore sportivo: Alessandro Frosini

Acquisti: De Nicolao (Verona,p), Aradori (Venezia,g), S. Gentile (Cantù,p), Veremeenko (Banvit,c)

 

BANCO DI SARDEGNA SASSARI

Coach: Romeo Sacchetti

General manager: Federico Pasquini

Acquisti: Haynes (Maccabi,p/g), Stipcevic (Roma,p), C. Eyenga (Varese,a), D’Ercole (Roma,p), Varnado (Piratas de Quebradilla,c), Petway (Olympiacos,a), Alexander (Maccabi,a), Marconato (Montichiari,c)

 

AUXILIUM CUS TORINO

Coach: Luca Bechi

Direttore sportivo: Renato Nicolai

Acquisti: N. Ebi (Roma,a/c), Robinson (Bamberg,p), A.Dawkins (Sioux Falls,a)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO

Coach: Maurizio Buscaglia

General Manager: Salvatore Trainotti

Acquisti: Poeta (Manresa,p), Sutton (Santa Cruz,g/a), Lockett (Braunschweig,a), Lechtaler (Avellino,c), Löfberg (Örebro,g/a), J.Wright (Bnei Herzliya,a)

 

OPENJOBMETIS VARESE

Coach: PAOLO MORETTI

General Manager: ARRIGONI

Acquisti: Ferrero (Trapani,a), Molinaro (Agropoli,a), M. Thompson (Santa Cruz,g/a), Campani (Cremona,c), Cavaliero (Avellino,p), Shepherd (Barcellona,a), Galloway (Tortona,g), Wayns (Atenienses de Manatì,p)

 

UMANA REYER VENEZIA

Coach: Carlo Recalcati

Acquisti: Tonut (Trieste,a), M. Green (Paris Levallois,p), J.Owens (Trento,a)

 

 

 

SHARE