SHARE

Bayer Leverkusen Lazio Champions League

Formazioni ufficiali Bayer Leverkusen-Lazio

Bayer Leverkusen (4-2-3-1): Leno; Hilbert, Papadopoulos, Tah, Wendell; Kramer, Bender; Bellarabi, Çalhanoğlu, Mehemedi; Kiessling.

A disp: Kresic, Donati, Stafylidis, André Ramalho, Yelldell, Boenisch, Kruse, Jurcenko, Seung-Woo, Brandt. All. Schmidt.

Lazio (3-4-3): Berisha; Mauricio, de Vrij, Radu; Basta, Onazi, Parolo, Lulic; Candreva, Keita, Felipe Anderson.

A disp. Guerrieri, Braafheid, Patric, Hoedt, Konko, Gentiletti, Cataldi, Milinkovic-Savic, Morrison, Oikonomidis, Kishna. All. Pioli.

Bayer Leverkusen-Lazio, le sensazioni

SCHMIDT“Cercheremo di imporre il nostro gioco, li metteremo sotto pressione. Siamo pronti. Vogliamo partire forte. L’1-0 dell’andata per loro è un risultato stretto, non cambierà di tanto la strategia, non staranno soltanto chiusi. Noi siamo consapevoli di poter segnare in qualsiasi momento davanti al nostro pubblico. All’andata, al di là della grande performance del guardalinee nell’occasione del gol giustamente annullato a Kiessling, siamo stati sfortunati. La Lazio ha trovato un palo-gol, il caso a volte pesa. So che la mia squadra sarà determinata e concentratissima, ci vorrà precisione per segnare i gol necessari. La Lazio senza di loro l’anno scorso ha battuto il Napoli, ha una rosa larga. Possono fare a meno di loro, non è un fatto determinante. Oltre alla qualità difensiva hanno grande qualità nella trasmissione del gioco e questo li rende pericolosi offensivamente. Per noi non cambia tanto, dovremo stare sempre in movimento, dovremo conquistare subito il pallone e lanciarci in attacco mantenendo il rigore difensivo necessario per non incassare gol”. (fonte Corriere dello Sport)

PIOLI“Dimentichiamo 1-0, col Bayer per vincere, dobbiamo giocare con lo spirito che ci ha permesso di arrivare fino a qua: giocare per vincere. Dobbiamo dimenticare l’1-0 dell’andata? Sì assolutamente. Siamo consapevoli che la qualificazione non è conquistata, c’è un secondo tempo da giocare. E’ un anno che lavoriamo per questo obiettivo. I giocatori sanno i sacrifici fatti per essere qua ci hanno sempre creduto e dobbiamo crederci per ogni pallone che andremo a giocare. Conta l’interpretazione della gara e le motivazioni e una cosa: dobbiamo attaccare e difendere da squadra al di là delle posizioni sul campo. Servirà la Lazio migliore possibile. Ci troviamo di fronte un avversario forte e per giocare in Champions servirà una prestazione di alto livello. Abbiamo perso giocatori importanti, dal punto esperienza qualcosa perdiamo ma ne guadagniamo in freschezza e rapidità. Abbiamo una grandissima occasione e vogliamo sfruttarla”. (fonte ANSA)

 

SHARE