SHARE

Błaszczykowski-fiorentina

Jakub Błaszczykowski è stato il colpo di calciomercato sul gong della Fiorentina, il Direttore Sportivo Daniele Pradè ha strappato il si del giocatore in un blitz subito dopo il termine della seconda giornata di Serie A lenendo, in parte, così la tristezza dei tifosi gigliati per la sconfitta rimediata sul campo del Torino. L’esterno ex Borussia Dortmund arriva in prestito oneroso ad un mln di € con ingaggio (1,4 mln di €) ad appannaggio della società viola.

ARRIVO A FIRENZE Queste le parole con cui Jakub Błaszczykowski si è presentato a Firenze e alla Fiorentina “Sono davvero felice di essere approdato qua. Sono convinto che in questo momento della mia carriera questa fosse la scelta migliore da fare. Poter giocare con regolarità in un campionato di livello come la Serie A mi ha spinto ad accettare questa nuova sfida. Grazie alla Fiorentina avrò anche l’opportunità di giocare in Europa League, è un’ottima occasione di rilancio” Poi un pensiero alla sua esperienza passata con la maglia giallonera del Borussia Dortmund “Non è stato affatto semplice lasciare Dortmund, un luogo che per me resterà speciale per sempre. I tifosi del Borussia Dortmund si sono rivelati essere sempre speciali, in ogni momento; li ringrazio per tutti questi anni trascorsi insieme”.

Chiosa finale sull’affaire di calciomercato che ha portato Jakub Błaszczykowski a vestire la maglia viola: il giocatore era stato cercato in tempi non sospetti anche da Betis e Schalke04 ma con i tedeschi di Gelsenkirchen l’accordo non poteva andare in porto “Lo Schalke04 mi ha cercato a lungo spingendo per un mio arrivo ma io non me la sono sentita di accettare la destinazione, è stato una questione di rispetto nei confronti dei miei vecchi tifosi. Nella vita così come nel calcio non è importante solo il denaro, anzi”.

 

Stefano Mastini

SHARE